Tempo di Vacanze? non per tutti, il 43,7% degli italiani non può permettersi neanche una settimana

Tempo di vacanze ma non per tutti: il 43,7% degli italiani non può permettersi neanche una settimana di villeggiatura all’anno: lo rileva Eurostat, basandosi su dati del 2018 e segnalando una media europea molto più bassa, al 28,3%. Tra i 28 Paesi Ue, è la Romania quello con la percentuale più alta di persone che non possono partire per le vacanze (58,9%), seguita da Croazia (51,3%), Grecia e Cipro (51%), e poi Italia (43,7%).

Il problema non è tanto dei single, che mediamente hanno mezzi e risorse per partire in vacanza senza pensarci troppo, bensì delle famiglie, soprattutto quelle con figli a carico. Un divario ancora maggiore c’è tra i nuclei di due adulti con due bambini : in Italia non riesce a partire il 37,3%, in Ue solo il 21%.

Le percentuali più basse sono state registrate in Lussemburgo (10,9%) e in Svezia (9,7%). In Germania, il 14,5% della popolazione non si è potuto permettere un soggiorno, in Francia il 22,6%. Dal 2013, il numero di persone che non possono permettersi una settimana di vacanza lontano da casa è diminuito in modo significativo in diversi Paesi dell’Ue, con i cali più marcati registrati in Bulgaria e in Polonia.

Federazione dei pubblici esercizi (Fipe). Un’estate all’insegna degli ombrelloni chiusi: dopo un “maggio disastroso”, a giugno e luglio “le presenze in spiaggia hanno fatto registrare pesanti flessioni rispetto allo scorso anno, fino a -25%”. E’ il bilancio del Sib, il sindacato italiano balneari. “La causa principale, oltre alla situazione economica delle famiglie, è stato il maltempo che ha condizionato molte località in questi due primi mesi estivi – dice il presidente Antonio Capacchione – tanto che diversi stabilimenti hanno subìto danni rilevanti alle strutture e attrezzature”.




Altre Notizie