In arrivo temporali, allerta della Protezione Civile in tredici regioni

Una perturbazione in arrivo dalla Francia, accompagnata da correnti fresche di origine atlantica, sarà responsabile di un peggioramento delle condizioni meteorologiche sulle regioni settentrionali ad iniziare da Ovest, dove gli attesi temporali potranno assumere anche carattere di forte intensità.

Venerdì 6 settembre
Nord: Giornata instabile con piogge e temporali, meno frequenti all’estremo Nordest. Migliora dalla serata a partire da Ovest. Temperature in deciso calo, massime tra 19 e 24.

Centro: Tempo in peggioramento con fenomeni, su alta Toscana, Adriatiche e Appennino. Migliora a iniziare dalla tarda serata. Temperature in calo, massime tra 22 e 26.

Sud: Spiccata variabilità con piogge e temporali dal pomeriggio, in proseguimento serale sul basso versante tirrenico. Temperature in flessione, massime tra 25 e 29.

Sabato 7 settembre
Nord: Avvio discreto, salvo nubi residui su estremo Nordest. Peggiora di nuovo a fine giornata con rovesci e temporali. Temperature in aumento, massime tra 20 e 25.

Centro: Temporali isolati al mattino su coste laziali; instabilità pomeridiana in Appennino con rovesci entro sera sulle Adriatiche. Temperature in rialzo ad Ovest, massime tra 24 e 29.

Sud: Variabile al mattino, nel pomeriggio tornano i temporali in Appennino, in estensione su Ioniche e Adriatiche. Temperature in flessione, massime tra 24 e 28.

Allerta gialla su Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Marche, sui bacini settentrionali della Puglia e su quelli occidentali della Basilicata, su tutta la Toscana occidentale, sull’Emilia-Romagna, su buona parte della Lombardia e del Piemonte, sulla Valle d’Aosta e sui settori occidentali del Veneto.



Altre Notizie