Sauvignon Blanc: tutto ciò che c’è da sapere su questo vino

Di origini francesi, com’è facile intuire dal suo stesso nome, il Sauvignon Blanc (dal francese “sauvage”, selvaggio) è uno dei vitigni a bacca bianca più rinomati e diffusi al mondo.

Scopriamo quindi quali sono tutte le caratteristiche del Sauvignon e in che modo abbinarlo al meglio, per esaltarne il sapore.

Origini e caratteristiche del Sauvignon

Nato nella zona di Bordeaux, viene coltivato anche in Australia, California, Sud Africa, Nuova Zelanda e Sud America, essendo molto adattabile per quanto riguarda il clima e il terreno. Anche l’Italia può vantare delle coltivazioni di questa vite, precisamente in Friuli, Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, e la presenza di molte etichette di vino Sauvignon su Tannico, l’enoteca di vini italiani più grande al mondo, conferma l’enorme apprezzamento che questo vino bianco ha nel nostro Paese.

Il Sauvignon blanc è un vino molto profumato, peculiarità data dalla presenza delle pirazine, sostanze presenti nella buccia e nella polpa dell’uva che caratterizzano olfattivamente i vini e che nel Sauvignon hanno delle note vegetali, che richiamano l’asparago e il peperone verde. Questo vino è di conseguenza molto aromatico, fresco, fruttato e agrumato, un’autentica “esplosione gentile” di sapori e di profumi, come pochi altri vini al mondo.

Come servirlo e abbinarlo ai cibi

Prima di tutto è bene sapere che, per apprezzarne tutte le qualità gustative e olfattive, è consigliabile servirlo in un calice a forma di tulipano (che porta il suo stesso nome) a una temperatura di 10-12 gradi; quest’ultima, però, può anche variare leggermente, in base alle caratteristiche che si intendono esaltare.

Per quanto riguarda gli abbinamenti più indicati per questo vino, il Sauvignon si dimostra perfetto per le portate a base di verdure, proprio per via delle sue caratteristiche olfattive e per la sua aromaticità: sarà quindi ottimo come accompagnamento per zuppe, vellutate e insalate. L’asparago, in particolare, è l’abbinamento perfetto per questo vino, insieme alla pasta al pesto e altri condimenti a base di erbe aromatiche. Per quanto riguarda i formaggi, il Sauvignon può andar bene con quelli freschi come la ricotta, la mozzarella e il formaggio di capra. Da evitare, invece, l’abbinamento con cibi molto speziati, piccanti oppure affumicati.


Altre Notizie