Bambino nasce senza volto: i genitori denunciano il medico che non ha visto le malformazioni

Lo scorso 7 ottobre un bambino, Rodrigo, è nato senza volto: gli mancano gli occhi, il naso, parti di cranio e addirittura di cervello. Mentre il piccolo continua a lottare per la sopravvivenza, l’attenzione dei media si sposta su un altro profilo della storia.

Il medico, denunciato, è stato sospeso mentre sul suo conto sono emersi altri casi analoghi avvenuti in passato di anomalie e malattie non viste durante le gravidanze. Una vicenda che sta suscitando sconcerto e indignazione in Portogallo.

Alla nascita i medici gli avevano pronosticato una sopravvivenza di appena poche ore. Da allora tuttavia il bambino sembra voler restare attaccato alla vita.

Durante la gravidanza, la madre si era sottoposta a tre ecografie e il medico non aveva sollevato mai alcun dubbio sulla salute del piccolo. Una quarta scansione effettuata in un’altra clinica, al sesto mese, aveva fatto nascere il dubbio di possibili problemi ma anche in quel caso il dottore aveva ridimensionato le preoccupazioni, sostenendo che a volte alcune parti del viso non sono visibili per via della posizione del feto.

I genitori hanno presentato una denuncia contro il ginecologo che è stato sospeso per sei mesi dall’ordine dei medici portoghesi. Intanto, sono emerse altre denunce su casi simili che in passato sono state sporte nei confronti del medico e che vedevano coinvolti altri bambini.

Diversi altri genitori si sono fatti avanti con i media portoghesi per condividere le loro storie personali sulle presunte negligenze del medico. Il giornale «Correio da Manha» racconta ad esempio di un episodio avvenuto addirittura nel 1998, il caso di un bimbo nato con malattie cardiache congenite e varie malformazioni. Anche allora la madre aveva fatto tre ecografie con lo stesso ginecologo. Il bambino sarebbe morto 18 anni dopo per gli scompensi al cuore.


Altre Notizie