A Merano arriva il primo autobus a guida autonoma

11

A Merano arriva il primo autobus a guida autonoma. Il veicolo non ha il volante e nemmeno alcun autista, oltretutto è dotato di motorizzazione elettrica e quindi a zero emissioni. La sperimentazione seguirà delle fasce orarie ben definite, che sono quelle di massimo afflusso nell’area urbana, ovvero dalle 9 del mattino alle 17. Il primo autobus elettrico a guida autonoma in Italia farà corse a ciclo continuo, in meno di 10 minuti percorrerà tutta l’area del centro storico di Merano e la zona dei Mercatini di Natale che presto apriranno al pubblico.

Sono iniziati proprio questa mattina i test per l’apprendimento del percorso da parte del bus a guida autonoma. Il nuovo mezzo di trasporto intelligente si muove grazie a dei sensori e senza un guidatore, è arrivato in Trentino proprio ieri per memorizzare il percorso che dovrà seguire e tra un paio di giorni di prove ‘da solo’ inizierà anche a trasportare i passeggeri.

È la società Navya che mette a disposizione il primo autobus elettrico a guida autonoma in Italia, che ha iniziato i suoi ‘viaggi’ per le vie del centro di Merano e terminerà il 1° dicembre la sperimentazione. Sarà il primo veicolo di questo tipo senza un conducente che circolerà nel Bel Paese. È il progetto Mentor che ha dato vita alla prova di questo veicolo, finanziato con 1.5 milioni di euro del programma di cooperazione europea Interreg V/A Italia-Svizzera.