Aggredito in giardino dai cani, uomo muore dilaniato

40

Un uomo, Massimo Sartori, 49 anni, di Pozzonuovo (Padova) è morto per le ferite provocate dai due cani rottweiler della compagna, un maschio di due anni e una femmina di nove. A trovare il corpo ormai sbranato e senza vita è stata la compagna che è rincasata verso le 21.30 nella loro abitazione di campagna a Pozzonovo, nella Bassa Padovana.

E’ stato dilaniato nel giardino di casa al capo e agli arti. Sartori è morto poco dopo i soccorsi. Il personale del Suem 118 ha solo potuto constatarne il decesso informando i carabinieri della compagnia di Abano Terme del colonnello Marco Turrini che per primi hanno eseguito i rilievi. Pochi dubbi sul fatto che Sartori sia stato sbranato dai due cani, una femmina di 9 anni e un maschio di 2 anni.

La casa è molto isolata ed è probabile che nessuno abbia sentito le urla della vittima. La procura di Rovigo ha disposto ulteriori esami sulla salma che è ora in obitorio a Monselice. Sul posto sono intervenuti anche due vigili cinofili che sono riusciti a bloccare gli animali e a portarli a Selvazzano Dentro in una struttura veterinaria. Sul posto i Carabinieri di Tribano. I due animali sono stati portati nel canile sanitario di Selvazzano.