Governo, Bellanova: rivedere reddito cittadinanza e quota 100

3

Nuove scosse, non si sa se di assestamento, all’interno dell’esecutivo dopo il caso Fioramonti. Dalle colonne de La Repubblica il ministro Teresa Bellanova lancia un attacco a due capisaldi della politica dei 5 Stelle.

“Mi aspetto che il governo cambi passo e che non ci siano totem – dice la titolare del Ministero dell’Agricoltura -. Sul reddito di cittadinanza facciamoci una domanda e diamoci una risposta: quelle risorse vanno indirizzate in modo più proficuo. Su quota 100, io non ho cambiato idea, il Pd evidentemente sì, se non pensa più ad abolirla”.

“Il governo si regge sulle cose che fa utili per il Paese – prosegue l’esponente di Italia Viva. Sappiamo perché è nato, quali sono le difficoltà ereditate, come sono stati affrontati questi mesi di emergenze. Ora l’esecutivo deve avere la capacità di un respiro più lungo. E allora non è la quantità di parole che si utilizzano ma la qualità delle proposte che si avanzano, a fare la differenza”, aggiunge Bellanova.