Lavare i denti 3 volte al giorno riduce il rischio di problemi al cuore

Lavare spesso i denti è importante è importante per l’igiene orale ma anche per il cuore. Lavare i denti  tre volte al giorno riduce il rischio di fibrillazione atriale, l’aritmia più diffusa, e di insufficienza cardiaca. Lo dimostrano i risultati di un nuovo studio condotto dai ricercatori dell’Università di Seul.

Dedicarsi almeno tre volte al giorno all’igiene orale, infatti, può ridurre il rischio di fibrillazione atriale, la più diffusa aritmia del cuore, e di insufficienza cardiaca. La ricerca, pubblicata sulle pagine della rivista specializzata European Journal of Preventive Cardiology, è stata condotta su quasi 162mila persone di età compresa tra i 40 e i 79 anni, il cui stato di salute è stato monitorato per un tempo medio di 10 anni e mezzo.

In questo periodo gli epidemiologi hanno raccolto informazioni sugli stili di vita del campione e sulle abitudini associate all’igiene orale. Da questi dati è emerso che per chi si lavava i denti tre o più volte al giorno il rischio di ammalarsi di fibrillazione atriale era ridotto del 10%, mentre quello di ammalarsi di insufficienza cardiaca era diminuito del 12%.

Legame tra i problemi del cavo orale e la salute del cuore. Sono numerosi gli studi che hanno individuato l’esistenza di un legame tra il rischio di malattie cardiovascolari e i problemi del cavo orale. In particolare è noto che la parodontite, se non trattata, può portare alla perdita dei denti.

“La caduta dei denti può indicare un decadimento delle condizioni di salute e di benessere delle persone e talvolta è correlata a patologie cardiovascolari”, spiega Luca Landi, il Presidente eletto della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP). Gli esperti ritengono che l’infiammazione e i patogeni presenti nella bocca, in particolare i batteri che si annidano nella tasca gengivale, possano trasmettersi al resto del corpo attraverso la circolazione sanguigna.

“L’igiene orale professionale, insieme a quella domiciliare quotidiana, è un elemento fondamentale da considerare in un sistema integrato di prevenzione e cura che possa determinare una riduzione del rischio di patologie cardiovascolari”, aggiunge Landi. ”Quindi una visita annuale e una o più sedute di igiene orale professionale sono fondamentali a patto che siano seguite da un corretto regime di igiene domiciliare”, prosegue il presidente SIdP. “Aumentare la consapevolezza sulle correlazioni tra salute orale e malattie sistemiche è alla base di qualunque programma di prevenzione che possa incidere sulla salute e sul benessere delle persone e rappresenta uno degli impegni che la SIdP ha fatto propri”, conclude Landi.


Altre Notizie