IKEA richiama i bicchieri Troligtvis: Potrebbero rilasciare sostanze chimiche

Ikea sta richiamando i bicchieri TROLIGTVIS “Made in India”. Il rischio di impatto negativo per la salute sarebbe molto basso, il prodotto rischia di rilasciare una sostanza chimica, il dibutilftalato (DBP), al di sopra dei valori di legge. Per questo è stato ritirato dal mercato.

Di recente Ikea ha ricevuto i risultati di alcuni test che indicano che il bicchiere da viaggio Troligtvis riportante la dicitura “Made In India” può rilasciare livelli di dibutilftalato (DBP) superiori ai limiti stabiliti. Da molti anni Ikea – spiega l’azienda – ha deciso di bandire l’uso degli ftalati dai prodotti destinati al contatto con gli alimenti e quindi ha bloccato immediatamente la vendita dei bicchieri da viaggio, avviando al tempo stesso un’indagine.

Quest’ultima ha dimostrato che i bicchieri contrassegnati con la dicitura “Made in India” possono presentare il problema segnalato e quindi Ikea ha deciso di ritirarli dal mercato nonostante il rischio di effetti negativi immediati sulla salute sia molto basso.

Il bicchiere da viaggio Troligtvis è in vendita dal mese di agosto 2019. Ikea invita i clienti che hanno acquistato uno di questi bicchieri da viaggio con la dicitura “Made in India” a riportare il prodotto al negozio Ikea più vicino, dove riceveranno un rimborso completo. Non è richiesto lo scontrino fiscale. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il servizio clienti Ikea al numero verde 800 924646


Altre Notizie