Misteriosa polmonite di natura virale si sta diffondendo in Cina

Le autorità sanitarie cinesi hanno avviato un’indagine sulla diffusione di una misteriosa polmonite di natura virale con decine di persone colpite nella città di Wuhan, nel centro della Cina. Secondo quanto riferisce la Bbc, in totale i casi confermati sono quarantaquattro, di questi undici sono considerati «gravi». Lo hanno precisato le autorità locali nelle scorse ore.

Nella metropoli di Wuhan,  la misteriosa malattia polmonare ha colpito almeno 44 persone, di cui 11 in condizioni critiche, mentre sono oltre 120 le persone sotto osservazione perché venute in contatto con gli infetti. Sulla vicenda stanno indagando le autorità sanitarie locali, mentre  l’Oms ha reso noto di monitorare attentamente la situazione.

L’allarme si è infatti diffuso anche ad Honk Kong dove sono 8 le persone ricoverate, tanto che gli ospedali della Città Stato hanno alzato il loro livello di allerta a ‘grave’. Il sintomo più comune è la febbre, mentre un ristretto numero di casi ha anche insufficienza respiratoria e infezione polmonare.

L’allerta ha indotto gli aeroporti di Singapore e Hong Kong a introdurre un protocollo apposito per i viaggiatori provenienti dalla città cinese interessata. Online intanto si sono diffusi timori che il virus possa essere legato alla Sars, la cui diffusione originata in Cina fra il 2002 e il 2003 causò la morte di settecento persone.


Altre Notizie