Russia, parcheggiano sul ghiaccio per pescare: 45 auto finiscono in acqua

Avevano parcheggiato le loro auto sul mare ghiacciato per andare a pescare, ma al ritorno hanno trovato una brutta sorpresa. Sono almeno 45 le macchine che sono sprofondate nell’acqua gelida della baia di Voyevoda, sull’isola Russky, nell’estremo est della Russia.

Lo ha riferito il ministero per le situazioni di emergenza del Territorio del Litorale, bagnato dal mar del Giappone e confinante con la Cina e la Corea del Nord. Non sono stati segnalati feriti.

Come riporta il Daily Mail, al momento della caduta nessun pescatore era a bordo della propria macchina. Un testimone ha riferito che a causare l’incidente “è stato un effetto domino. Il ghiaccio si è rotto, alcune auto erano parzialmente sott’acqua, ad altre emergeva solo il tetto. Spaventoso”. Stando ai soccorritori, diverse vetture sono sprofondate anche di due metri.


Altre Notizie