Coronavirus, “Allo Spallanzani isolato il virus”

Abbiamo isolato il virus” lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza durante una conferenza stampa allo Spallanzani. L’Italia è il primo Paese in Europa ad essere riuscito a isolarlo.​”Aver isolato il virus significa molte opportunità di poterlo studiare, capire e verificare meglio cosa si può fare per bloccare la diffusione”. Sarà messo a disposizione di tutta la comunità internazionale. Ora sarà più facile trattarlo”.

“Esprimiamo grande soddisfazione. E’ in questi momenti che si capisce quanto conta avere un Ssn di qualità”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza a margine della conferenza stampa. “Il Servizio sanitario nazionale italiano – ha aggiunto – è uno dei migliori del mondo e dobbiamo difenderlo con tutte le energie che abbiamo. Siamo qui per ringraziare medici infermieri e professionisti e tutti coloro che lavorano per reggerlo. Oggi da qui arriva una notizia importante e un punto di partenza. Siamo tra i primi al mondo – ha concluso Speranza – e mettiamo questa nostra conoscenza a disposizione di tutta la comunità scientifica del mondo. Questo testimonia la qualità del nostro Ssn, è una pietra preziosa”.

Ippolito: “Si aprono spazi per cure” “Ora i dati saranno a disposizione della comunità internazionale. Si aprono spazi per nuovi test di diagnosi e vaccini. l’Italia diventa interlocutore di riferimento per questa ricerca”. Lo ha detto il direttore scientifico dell’Istituto Spallanzani Giuseppe Ippolito nel corso della conferenza stampa.  “E’ un passo fondamentale – spiegano i ricercatori – che permetterà di perfezionare i metodi diagnostici esistenti ed allestirne di nuovi”. La disponibilità nei laboratori del nuovo agente patogeno, inoltre, “permetterà di studiare il meccanismo della malattia per lo sviluppo di cure e la messa a punto del vaccino. La sequenza parziale del virus isolato nei laboratori dello Spallanzani, denominato 2019-nCoV/Italy-INMI1, è già stata depositata nel database GenBankì”.



Altre Notizie