Coronavirus, stop alla gite scolastice

6

“Il Ministero dell’Istruzione in attesa dell’adozione formale dell’ordinanza prevista dal decreto approvato in Consiglio dei Ministri, per motivi precauzionali, informa che i viaggi di istruzione vanno comunque sospesi a partire già da oggi domenica 23 febbraio 2020. Si ringraziano le scuole e i dirigenti scolastici per la collaborazione”. Lo riferisce in una nota il ministero dell’Istruzione.

“Il Consiglio dei Ministri, nella serata di sabato 22 febbraio, – precisa il ministero – ha definito apposite misure per evitare la diffusione del Covid-19 e ulteriori misure di contenimento. Fra le decisioni adottate, anche quelle relative alla sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all’estero”.

Ora il Miur ha deciso di anticipare i tempi, senza attendere l’emanazione dell’ordinanza delle autorità di Governo (il decreto prevede che “le autorità competenti sono tenute ad adottare ogni misura di contenimento adeguata e proporzionale all’evolversi della situazione epidemiologica”) e di bloccare le gite scolastiche già programmate e in partenza da oggi stesso, con efficacia immediata.

Ieri sera, al termine del Consiglio dei Ministri che ha deliberato il decreto, il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, aveva dichiarato: “Abbiamo adottato provvedimenti urgenti e straordinari sul coronavirus. Le misure approvate consentono la sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all’estero. Una richiesta che ho portato all’attenzione dei colleghi di governo e che farò in modo di  rendere operativa già nelle prossime ore”, come appunto è avvenuto.