Meteo, le previsioni del weekend dal 29 febbraio all’1 marzo

5

Un weekend e un inizio di marzo all’insegna del maltempo: sono queste le previsioni per sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo. Una nuova perturbazione è già in marcia verso il Paese e arriverà nel fine settimana.

Sarà poi seguita da un’altra perturbazione, agli inizi di marzo, che dovrebbe interrompere la siccità che attanaglia l’Italia da prima di Natale. Nel corso del weekend, il maltempo transiterà sull’Italia portando piogge sparse soprattutto al Nord e sulle regioni tirreniche, neve sulle Alpi anche a quote relativamente basse, e vento intenso soprattutto al Centro-Sud. Al Nord le temperature oscilleranno intorno a valori più in linea con le medie della fine dell’inverno, mentre nel resto del Paese vivremo ancora giornate relativamente miti con temperature praticamente primaverili

Le previsioni di sabato 29 febbraio

Al Nord è attesa una moderata nuvolosità, con perturbazioni nel corso del pomeriggio, ad iniziare dei comparti alpini centro-occidentali. dove si verificheranno le prime nevicate, intorno ai 1200 metri. Nel contempo i cieli si copriranno più diffusamente su tutto il Nord, soprattutto in serata, quando alcune deboli piogge inizieranno a bagnare la Lombardia, il Piemonte occidentale e la Liguria. Temperature stabili, massime tra 11 e 15 gradi. Cielo coperto a Milano e Torino, con massime rispettivamente di 12 e 9 gradi.

Al Centro cieli sereni o velati per nubi alte e stratiformi. Peggiora in Toscana con piogge a partire dalla sera. Temperature invariate, massime tra 14 e 18. Cieli parzialmente nuvolosi a Firenze e Roma, con rispettive massime di 16 e 15 gradi.

Al Sud cieli in genere sereni o poco nuvolosi con qualche nube in più sulle tirreniche e sulla Sicilia orientale. Temperature in lieve aumento, massime tra 16 e 21. Cielo parzialmente nuvoloso e una massima di 15 gradi a Napoli, sole e massima di 18 a Palermo.

Le previsioni di domenica 1 marzo

Al Nord sono previste piogge sparse sull’area centro-orientale, con qualche nevicata sui rispettivi rilievi alpini, intorno ai 1000 metri di quota. Precipitazioni più moderate potranno colpire soprattutto il Friuli Venezia Giulia e, sul lato opposto, la Liguria di Levante. Le condizioni meteo miglioreranno nel corso della serata. Temperature in lieve diminuzione, massime tra 11 e 15. Cielo coperto a Milano e Torino, con massime rispettivamente di 10 e 11 gradi.

Al Centro dovrebbe piovere su alta Toscana, Marche, Umbria, Lazio e su alcuni tratti dell’Abruzzo. Verso il tardo pomeriggio e la serata il quadro meteorologico andrà nettamente migliorando sulla Toscana, mentre insisteranno piovaschi sparsi su Umbria e Lazio. Temperature in calo, massime tra 13 e 17. Forti precipitazioni a Firenze, con massima di 14 gradi, mentre a Roma sono attese piogge più deboli e una massima di 15.

Al Sud sono attesi piovaschi sparsi sulla Campania. Fenomeni assenti su Calabria e Sicilia. In serata ci sarà un ulteriore rinforzo dei venti da sud che annuncerà l’arrivo di una più intensa perturbazione, attesa per la giornata di lunedì. Temperature in aumento specie in Sicilia, massime tra 17 e 22. A Napoli e Palermo cielo poco nuvoloso, con rispettive massime di 17 e 21 gradi.