Coronavirus, Oms: “Pandemia minaccia reale”

7

“La minaccia di una pandemia è diventata molto reale”. Lo ha detto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra sul coronavirus facendo il punto sull’emergenza. “Ora che il coronavirus ha messo una base in così tanti Paesi, la minaccia di una pandemia è diventata molto reale. Ma sarebbe la prima pandemia nella storia che potrebbe essere controllata.

La linea di fondo è: non siamo in balia di questo virus”, ha detto. “Ci sono molti esempi di paesi che le misure funzionano. Cina, Italia, Giappone, Corea del Sud, Stati Uniti e tanti altri paesi hanno attivato misure d’emergenza per il Covid-19. Che sia pandemia o no, la regola è la stessa: non mollare.

Borrelli: 7.985 malati, 1.598 in più ieri

Sono 7.985 i malati per coronavirus in Italia, con un incremento di 1.598 persone rispetto a ieri. Il nuovo dato e’ stato fornito dal commissario Angelo Borrelli nella conferenza stampa alla Protezione Civile. Sono 463, 97 in piu’ di ieri, i morti legati al coronavirus in Italia. Il nuovo dato e’ stato fornito dal commissario Angelo Borrelli nella conferenza stampa alla Protezione Civile.

Gallera: se gente fa come sabato,cresce contagio

“Se faranno come sabato scorso il risultato sarà solo la crescita delle persone contagiate”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera in diretta Facebook criticando le tante persone che nel fine settimana non sono rimaste a casa ma sono uscite in Lombardia. Con un comportamento più riservato, invece, “penso che verso la fine della settimana potremo notare un trend virtuoso” come quello che si è verificato nella zona rossa dove l’aumento dei contagi ha frenato.