Coronavirus, spesa non sia alibi, tenere 1 metro anche fra partner

2
A group of doctors with face masks talking about corona virus on conference.

La spesa non è un alibi. In tempo di Covid-19, “il bisogno di uscire di casa per fare delle commissioni non deve assolutamente diventare una scusa” per indulgere in “passeggiate prolungate”. E attenzione: “Anche quando si cammina insieme al partner o a un famigliare, è fondamentale rispettare la regola del distanziamento di oltre 1 metro”. Lo sottolinea il virologo Fabrizio Pregliasco, dopo le polemiche sull’uscita fuori casa del leader della Lega, Matteo Salvini.

“Non è una passeggiata”, ha replicato in diretta Facebook alle critiche per la foto con la fidanzata nel centro di Roma. “Matteo Salvini esce a fare la spesa, velocemente, sotto casa. Anche io penso di averne diritto”, ha precisato. Senza entrare nel caso specifico, l’esperto dell’università degli Studi di Milano ricorda che – se lo scopo è limitare la diffusione dei contagi da coronavirus – l’uscita da casa per “comprovate situazioni di necessità” deve seguire un rigoroso ‘bon ton’.

Innanzitutto “distanza di sicurezza di oltre 1 metro, anche in casa e nei rapporti di coppia”, raccomanda Pregliasco. “Anche quando si porta fuori il cane, lo si deve fare rapidamente e solo nei paraggi”. E se concedersi una corsa per mantenersi in forma è ammesso, “il runner deve uscire da solo”. No al jogging di gruppo, ammonisce il virologo: “Fra l’altro – evidenzia – quando si corre aumentano per forza di cose la frequenza cardiaca e quella respiratoria, quindi il ‘rischio droplet’ si moltiplica”.