D’Urso-Salvini e la preghiera “Eterno riposo” in diretta: sommersi di critiche sui social

8

Matteo Salvini si mette a recitare con Barbara D’Urso la preghiera “Eterno riposo” per i morti da coronavirus, nel corso del programma “Live non è la D’Urso” su Canale 5. E i social si scatenano in una valanga di insulti, al punto che l’hashtag #D’Urso è in vetta alle tendenze Twitter.

La scena si apre con Salvini che, in collegamento video da casa, chiede “dieci secondi per pensare ai diecimila italiani che sono morti senza neanche essere stati salutati dai figli, dalle figlie, dalle moglie e dai mariti”. E, quindi, continua: “Mi taccio e dedico un ‘Eterno riposo’ a questi italiani e italiane che ci danno una mano da lassù a uscire da questo incubo”, mentre la conduttrice in studio lo guarda con le mani giunte in segno di preghiera.

“Se vuoi, io lo dico, lo posso recitare perché tanto tutte le sere io faccio il rosario, non me ne vergogno, anzi sono orgogliosa di dirlo”, aggiunge D’Urso. “Siamo in due, Barbara”, replica il capo della Lega. Il politico e la conduttrice recitano insieme la preghiera che i cattolici rivolgono a Dio per la pace delle anime dei defunti.

Basta una manciata di minuti e sui social si accumulano migliaia di commenti, quasi tutti di condanna e indignazione, fino agli insulti. “E con questi due che recitano insieme l’Eterno riposo in tv, abbiamo visto tutto. Chiedo scusa ai morti”, scrive Selvaggia Lucarelli. E sotto, Claudio Carrara di Brescia commenta: “Mio padre è morto in ospedale a Bg il 10/3… da solo, come ahimè tutti i positivi #Covid_19. questo squallido teatrino è un insulto alla sua memoria! Con che coraggio! Barbara D’Urso e Matteo Salvini dovreste vergognarvi! Non ci sono parole allo schifo!”.

“La preghiera in diretta, con la compagnia di un cattolico “puro” come Salvini, è stato il gradino più basso della televisione italiana mai raggiunto”, si legge su Twitter. E ancora: “Si può arrivare al livello più basso della decenza umana? Sì. Lo hanno fatto stasera Salvini e Barbara #Durso con la loro “preghiera” in diretta TV. Un’offesa a tutti, soprattutto ai cristiani che hanno visto strumentalizzare la loro fede. Da voltastomaco!”, scrive un altro utente.