Formia sempre più solidale: arriva la “spesa sospesa”

15

Formia è sempre più solidale, infatti, per aiutare la fascia di popolazione che già versava in situazione in situazioni critiche e di bisogno prima dell’emergenza Coronavirus e sulla scia di quanto già accaduto a Napoli, in città è approdata la “spesa sospesa.”

“È fondamentale, oggi più che mai – si legge in una nota inviata dal Comune-, dare fondo all’impegno e al sentimento di solidarietà e di vicinanza che alberga in ogni cittadino perché appartenere alla comunità significa anche essere di supporto a chi purtroppo è al momento più debole.

Come avviene nel ciclismo, per esempio, sport in cui il singolo è squadra e la squadra è il singolo. Colui che si mette in scia e dà il tempo al campione oppure quello che lancia la volata per stimolare i muscoli del più forte o infine il corridore che si cimenta anche nella crono pur essendo un passista e corre solo per portare punti alla squadra.

L’amministrazione comunale ha adottato lo spirito del ciclismo in tale emergenza lanciando l’iniziativa “La spesa sospesa”. Il fine è quello di raccogliere negli esercizi aderenti, alimenti donati da quanti si recheranno a far la spesa.

Gli esercizi commerciali, infatti, metteranno a disposizione loro stessi non solo un quantitativo alimentare, ma si impegneranno a radunare in un apposito raccoglitore, la spesa di coloro che vorranno lasciare merce di prima necessità.  Sarà poi cura della Protezione civile ritirare le derrate alimentari donate, le quali, a loro volta, saranno distribuite alle famiglie in difficoltà.

Non solo, ma sarà possibile anche donare una spesa a distanza effettuando un bonifico. Sempre in collaborazione con la Protezione Civile V.E.R. Sud Pontino è stato aperto un conto corrente sul quale si potrà effettuare la donazione che sarà finalizzata all’acquisto di spese di alimenti anche a lunga conservazione per le famiglie in difficoltà.

Questi i riferimenti: Iban: IT15S0760114700001005056765; Intestato a: associazione di volontariato protezione civile Ver sud pontino; Causale: spesa sospesa.

Per i negozi di alimentari  che eventualmente volessero aderire all’iniziativa, possono inviare una mail all’indirizzo emergenza@comune.formia.it. Tutte le fasi del progetto, dalla raccolta alla distribuzione, saranno seguite dagli uffici dei Servizi sociali del comune di Formia, coordinati dalla presidente della apposita Commissione, dottoressa Rossana Berna, coadiuvata dalla delegata alla povertà Matilde Aratari.

Il sindaco Paola Villa, commentando tutte le iniziative messe in campo ha così commentato: “Non sono mai mancate le risposte positive agli appelli di aiuto e questo è stato possibile sempre grazie alla generosità dei cittadini e al loro senso civico e di responsabilità etica. Il dovere di un amministrazione è aiutare quanti in questo momento di emergenza hanno bisogno di un sostegno immediato”.