Ministero della Salute: “Pesticidi oltre ai limiti nella bacche di goji”.

18

Avvisi di “allerta salute” diramati oggi dal Ministero della Salute che ha diffuso il richiamo di alcuni lotti di misto di frutta secca ed essiccata Mix Break Wellness a marchio Milani Frutta Secca per la presenza di livelli dell’insetticida carbofuran e del fungicida esaconazolo oltre i limiti di legge nelle bacche di goji presenti tra gli ingredienti. I prodotti interessati sono:

MIX01 Mix Break Wellness in busta da 200 grammi con il numero di lotto H9085 e il termine minimo di conservazione (Tmc) 25/03/2020

MIX05 Mix Break Wellness in busta da 1 kg con il numero di lotto F9107 e il Tmc 16/04/2020

MIX 06 Mix Break Wellness in busta da 280 grammi con i numeri di lotto C9124 e il Tmc 25/05/2020 e A9084 con Tmc 23/03/2020.

Il mix di frutta secca richiamato è stato prodotto da Milani Frutta Secca di Milani Remigio e c. Snc, nello stabilimento di via Trieste 45 a Occhiobello, in provincia di Rovigo.Il richiamo è collegato a quello di alcuni lotti di bacche di goji prodotte dall’azienda Mainardi Nicola pubblicato dal ministero della Salute l’11 marzo 2020 e scattato per la presenza degli stessi pesticidi.

Nell’ottica d’informazione quotidiana in materia di allerte per i consumatori, Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, a scopo precauzionale, raccomanda ai clienti che hanno acquistato i lotti sopra indicati, di non consumarli e a consegnarli al rivenditore o al Servizio igiene degli alimenti e nutrizione della ASL locale. Si ricorda che l’autorità, in questo caso il Ministero della Sanità, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.