Ministero della Salute: “Pesticidi oltre ai limiti nella bacche di goji”.

5

Avvisi di “allerta salute” diramati oggi dal Ministero della Salute che ha diffuso il richiamo di alcuni lotti di misto di frutta secca ed essiccata Mix Break Wellness a marchio Milani Frutta Secca per la presenza di livelli dell’insetticida carbofuran e del fungicida esaconazolo oltre i limiti di legge nelle bacche di goji presenti tra gli ingredienti. I prodotti interessati sono:

MIX01 Mix Break Wellness in busta da 200 grammi con il numero di lotto H9085 e il termine minimo di conservazione (Tmc) 25/03/2020

MIX05 Mix Break Wellness in busta da 1 kg con il numero di lotto F9107 e il Tmc 16/04/2020

MIX 06 Mix Break Wellness in busta da 280 grammi con i numeri di lotto C9124 e il Tmc 25/05/2020 e A9084 con Tmc 23/03/2020.

Il mix di frutta secca richiamato è stato prodotto da Milani Frutta Secca di Milani Remigio e c. Snc, nello stabilimento di via Trieste 45 a Occhiobello, in provincia di Rovigo.Il richiamo è collegato a quello di alcuni lotti di bacche di goji prodotte dall’azienda Mainardi Nicola pubblicato dal ministero della Salute l’11 marzo 2020 e scattato per la presenza degli stessi pesticidi.

Nell’ottica d’informazione quotidiana in materia di allerte per i consumatori, Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, a scopo precauzionale, raccomanda ai clienti che hanno acquistato i lotti sopra indicati, di non consumarli e a consegnarli al rivenditore o al Servizio igiene degli alimenti e nutrizione della ASL locale. Si ricorda che l’autorità, in questo caso il Ministero della Sanità, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.