Stop stress da ora legale con il giusto menu

L’imminente cambio dell’ora può disturbare il sonno e peggiorare l’umore e quest’anno forse ancora di più con la reclusione forzata per il coronavirus, ma con gli alimenti giusti si può attenuare lo stress, dormire bene e sentirsi più sereni. Lo fa sapere Assolatte, suggerendo le sostanze ‘amiche’ della resilienza psicologica e dove si possono trovare.

La pandemia ha, infatti, costretto gli italiani a modificare le abitudini rendendoli più vulnerabili anche di fronte a questo appuntamento che influisce sui bioritmi anche in tempi normali. Per un buon riposo, Assolatte consiglia di puntare sul triptofano, amminoacido considerato il più potente conciliatore del sonno, indispensabile anche per sintetizzare la serotonina, il neurotrasmettitore della calma e della felicità.

La dose consigliata è di almeno 250 milligrammi al giorno assunta consumando patate, formaggi freschi e stagionati (compresi mozzarella light e ricotta), cioccolato fondente, cereali (soprattutto orzo e avena), pesce azzurro, banane e ananas. Per combattere l’insonnia da stress serve invece il calcio, in grado di attenuare il nervosismo facilitando quindi anche il riposo; via libera al consumo di 2-3 porzioni al giorno di latte e/o yogurt e alla settimana di formaggi, tra freschi e stagionati e ancora pesce azzurro, sardine sott’olio, alcuni crostacei e molluschi, rucola e mandorle. Per la calma e il relax serve l’acido glutammico, neurotrasmettitore in grado di favorire la tranquillità e aiuta a controllare l’ansia, che si trova nelle carni, nei formaggi e soprattutto nello yogurt e nei latti fermentati.

Ottima per l’equilibrio emozionale e il buonumore è la vitamina B12 presente nei broccoli e nel latte, mentre per la gioia di vivere vero toccasano è la tirosina, amminoacido che trova nei formaggi ben stagionati, come Parmigiano Reggiano, Grana Padano, Pecorino, ma anche carni, legumi e semi oleosi.


Altre Notizie