Allergene non dichiarato, Ministero della salute segnala richiamo pasta fresca Tre Mulini per possibile presenza di soia

19

La tutela de consumatore e la sua salute, prima di tutto. Cresce l’attenzione per la sicurezza alimentare ancora di più se ha a che fare con le allergie. Per questo il Ministero della salute in data odierna, ha diffuso il richiamo di un lotto di pasta fresca Fusilli a marchio Tre Mulini di Eurospin per la possibile presenza di soia non dichiarata in etichetta. Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 500 grammi con il numero di lotto 200215 e la data di scadenza 15/05/2020.

La pasta fresca richiamata è stata prodotta per Eurospin Italia Spa da P.A.C. Srl nello stabilimento di via Alessandro Volta 1, a Melfi, in provincia di Potenza. In via cautelativa, si raccomanda alle persone allergiche alla soia di non consumare il prodotto con il numero di lotto segnalato e restituirlo al punto vendita Eurospin d’acquisto. Il prodotto è sicuro per i consumatori che non sono allergici o intolleranti. Quindi fosse allergico alla soia è esposto a un elevato rischio di reazione avversa che può generare persino uno shock anafilattico.

La nota si trova sull’apposito spazio web dello stesso Ministero. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, a scopo precauzionale, raccomanda alle persone allergiche o intolleranti alla soia di non consumare il prodotto oggetto del richiamo e di restituirlo al punto vendita d’acquisto. Si ricorda che l’autorità, in questo caso il Ministero della Sanità, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.

Ti Potrebbero interessare anche: