Coronavirus, Catalfo: “Tre miliardi di reddito di emergenza per chi è rimasto senza aiuti”

18
Nunzia Catalfo, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e Pasquale Tridico, presidente INPS, durante la presentazione del progetto ''INPS per tutti'', Roma 14 ottobre 2019. ANSA/FABIO FRUSTACI

“C’è una parte di cittadini che in questo momento non ha alcun sostegno”, ha spiegato la ministra del Lavoro, aggiungendo che il provvedimento, che andrà nel prossimo decreto di aprile, prevede anche un pacchetto per gli ammortizzatori sociali “intorno ai 15 miliardi.

“C’è una parte di cittadini che in questo momento non ha alcun sostegno, dovrebbero essere circa tre milioni. Stiamo valutando la platea e l’impatto. Quindi per tutte queste persone che non hanno altri sostegni al reddito sarà previsto il reddito di emergenza, che le aiuterà in questo periodo anche di crisi economica”. La ministra del Lavoro e delle Politiche sociali, Nunzia Catalfo, a Class Cnbc, ha confermato che il costo della misura, che andrà nel prossimo decreto di aprile e che serve a far fronte all’emergenza coronavirus, “si aggira intorno ai 3 miliardi” di euro.

Comunque, sto facendo le stime esatte per quantificare la platea e, quindi, le risorse” ha detto Catalfo. “Il reddito di cittadinanza è composto da due voci: 500 euro di reddito vero e proprio più altri 280 euro di contributo per la casa. Pensiamo, per il reddito di emergenza, a una cifra superiore alla prima voce” continua la ministra.

“Sono sicura -argomenta ancora Catalfo- che metteremo in campo una misura che avrà l’appoggio dell’intero governo. In una situazione di emergenza come questa è necessario aiutare tutte le famiglie in difficoltà”. E chi prende attualmente il reddito di cittadinanza, assicura Catalfo, “deve stare tranquillo, non cambierà nulla. Anzi, sto pensando a un ulteriore allargamento della platea dei beneficiari, allentando il criterio della proprietà della casa. Sarà un allargamento a tempo, anche per aiutare le imprese aumentando i consumi e la domanda aggregata”.

Catalfo: “In dl aprile 15 miliardi per ammortizzatori”

Nel decreto di aprile il pacchetto per gli ammortizzatori sociali sarà “intorno ai 15 miliardi”, ha aggiunto. “Il pacchetto di misure per il lavoro peserà svariati miliardi. La cifra, rispetto al decreto precedente, potrebbe essere raddoppiata, se non anche di più, perché si è ampliata la chiusura delle attività. Per cui è chiaro che per tutelare tutti i lavoratori e tutte le imprese stiamo facendo questa previsione di ampliamento e rafforzamento importante degli ammortizzatori sociali”, ha sottolineato.

Ti Potrebbero interessare anche: