Coronavirus, dal sudore al miele: 5 fake news smentite sul contagio

5

Il vaccino antinfluenzale facilita il contagio con il nuovo coronavirus? Il virus si elimina attraverso il sudore? Il miele protegge dal contagio? A queste domande ha voluto rispondere il Ministero della Salute, che in una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, ha smentito, sulla base delle evidenze scientifiche, nuove fake news sul contagio che circolano in rete, con l’obiettivo di limitare la diffusione della disinformazione legata alla pandemia di Covid-19.

Ecco le cinque nuove bufale su coronavirus  confutate dal Ministero della Salute

Il vaccino antinfluenzale non facilita il contagio da coronavirus

Il vaccino antinfluenzale facilita il contagio con il nuovo coronavirus? No. Come spiegato dagli esperti, non esistono evidenze scientifiche a riguardo. Si tratta di due virus diversi. Il vaccino antinfluenzale protegge dal virus dell’influenza stagionale. Nell’argomentare la loro tesi gli esperti scrivono che la vaccinazione antinfluenzale “ha un duplice vantaggio: facilita la distinzione tra le due malattie (influenza e COVID-19) e protegge le persone a rischio di sviluppare forme gravi di influenza”.

Lo yoga non protegge dal contagio

Lo yoga migliora la respirazione e non fa ammalare di Covid-19? Il Ministero della Salute ha smentito anche questa bufala: non ci sono evidenze che questa pratica abbia un ruolo protettivo nei confronti dell’infezione da nuovo coronavirus.

Il sudore non elimina il virus

Una delle nuove fake news che circola il rete riguarda il sudore e la presunta capacità di eliminare il virus attraverso l’attività fisica. “Non ci sono prove che il virus venga eliminato attraverso il sudore”, spiegano gli esperti del Ministero della salute, ribadendo l’importanza dell’attività fisica in grado di portare effetti benefici sulla salute generale delle persone.

Il miele non protegge dal coronavirus

Anche il miele è finito nella cerchia delle fake news. Un cucchiaio di miele al giorno protegge dal contagio di coronavirus? No. “Il miele è un alimento con ottime proprietà nutritive e antibatteriche, ma non ci sono evidenze che svolga un’azione efficace nei confronti dei virus e del nuovo coronavirus in particolare”, si legge sul sito ufficiale del Ministero della salute.

I trattamenti ayurvedici non difendono dal contagio

Una delle nuove fake news che circola in rete riguarda i trattamenti ayurvedici, che secondo alcuni siti di discipline orientali rafforzerebbero il corpo, proteggendolo dal contagio. Informazioni assolutamente false smentite dal Ministero della Salute:  “Non esistono evidenze scientifiche che le pratiche ayurvediche abbiano un’azione protettiva nei confronti dell’infezione da nuovo coronavirus”.