Coronavirus, ecco quando ci sarà ‘contagio zero’ in Toscana

6
A health worker screens the temperature of an airline passenger arriving from Italy at Debrecen International Airport in Debrecen, Hungary, on Monday, Feb. 24, 2020. Clusters of coronavirus cases in Italy and Iran are sending worrying signs that the new coronavirus has already spread far beyond China and is creating new outbreaks around the globe. Photographer: Akos Stiller/Bloomberg via Getty Images

L’assenza di nuovi casi di contagio da coronavirus in Toscana non sarà prima della fine di maggio, la data ‘x’ sarebbe proprio il 30 maggio.. Le ultime regioni che avranno casi di positività al Covid-19 saranno invece Lombardia e Marche che dovranno attendere la fine di giugno. Nelle altre Regioni l’azzeramento dei contagi potrebbe avvenire, invece, già tra la terza settimana di aprile e la prima settimana di maggio.

Queste le proiezioni dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane, coordinato da Walter Ricciardi, ordinario di Igiene all’Università Cattolica, che prevede tempistiche diverse nelle Regioni per la fine dell’emergenza Covid-19. L’Osservatorio, spiega il direttore scientifico Alessandro Solipaca, «ha effettuato un’analisi, regione per regione, con l’obiettivo di individuare la data a partire dalla quale è verosimile attendersi l’azzeramento dei nuovi contagi e si basa sui dati messi a disposizione dalla Protezione Civile fino 17 aprile». Secondo le proiezioni, a uscire per prima dal contagio da Covid-19 sarebbero la Basilicata e l’Umbria, che il 17 aprile contavano rispettivamente solo 1 e 8 nuovi casi.