Salviamo le persone, non le industrie inquinanti

7

“Chiediamo ai leader europei e nazionali di affrontare la crisi senza precedenti causata dalla pandemia di Covid-19 con solidarietà, coraggio e innovazione”.

E’ questo l’incipit dell’appello rivolto a Commissione, Parlamento e Consiglio europei, lanciato oggi dalle principali ONG ambientali europee sulla piattaforma We.move.eu e che chiede un’azione politica ed economica post Covid19 sostenibile ed equa. “Dopo questa pandemia non dobbiamo ritornare alla “normalità” del modello di sviluppo attuale perché questa è la causa dei problemi ambientali e sociali globali che dobbiamo gestire e risolvere”. E’ in atto infatti un tentativo, da parte delle lobby industriali, di indebolire gli standard ambientali per produrre energia e beni in barba alla sostenibilità e alla lotta al climate change.

L’appello, al quale aderisce  anche il WWF, chiede che venga attuato il più grande programma di investimenti verdi che il mondo abbia mai visto, supportato da tutti gli strumenti economici dell’UE disponibili per finanziare una ripresa verde ed etica. Firma anche tu l’appello “Salviamo le persone, non le industrie inquinanti”