Bere due caffè al giorno ha effetti positivi sulla memoria, ecco perché

817

Non ci crederete ma il caffè oltre a mantenervi svegli e a darvi energia ha anche un’altra splendida qualità: aiuta la memoria.

La nostra giornata sarebbe certamente molto più pesante e faremmo fatica ad ingranare: il caffè, infatti, rappresenta per moltissimi di noi l’unico modo per iniziare con il piede giusto e andare avanti fino a sera.

Chi preferisce caffè americano al classico espresso, però, potrebbe perdersi diversi effetti benefici: potremmo essere portati a pensare che il nostro espresso in tazzina sia troppo intenso rispetto all’americano per via della maggiore concentrazione di caffeina. Allo stesso modo è convinzione diffusa credere che l’espresso sia troppo acido e possa causare irritazioni al tratto gastro-intestinale.

In realtà è vero il contrario: è il caffè americano a contenere livelli maggiori di caffeina, per questo motivo possono manifestarsi con più facilità effetti collaterali quali insonnia o ansia assumendo caffè allungato rispetto al classico espresso.i benefici dell’assunzione di caffè includono un ridotto rischio di ictus, una diminuzione di malattie cardiache e una minore incidenza del diabete di tipo 2, a patto che non si superino le 6 tazzine al giorno.

In particolare, però, bere due caffè espresso al giorno – e non di più – favorisce anche un importante rafforzamento della memoria a lungo termine, come è stato dimostrato dai ricercatori dell’Università della California. Due espressi al giorno, inoltre, incidono positivamente anche sui livelli di attenzione, poiché provocano una maggiore concentrazione di dopamina nel cervello nelle aree legate proprio all’attenzione.