I forasacchi un serio pericolo per i cani

1216

Forasacchi e spighe, un serio pericolo per il cane o animale domestico. Con l’arrivo della bella stagione passeggiare in campagna, in un parco o in città, può accadere di imbattersi nelle tipiche spighe di grano. Quando sono secche diventano dure quasi come delle spine e riescono a penetrare nella cute del nostro amico animale.

Prevenzione per i forasacchi: cosa fare?

  • Spazzolare immediatamente dopo la passeggiata, soprattutto nella parte inferiore, dove c’è meno pelo e la pelle è più delicata e quindi maggiormente penetrabile e comunque controllare bene tutto il corpo.
  • Controllare le zampe in mezzo alle dita, sia la parte superiore che la parte inferiore, aprendo proprio le dita e toccando bene tutta la parte, in modo da non farsi sfuggire parti di spiga. Pungono per cui è facile accorgersi della loro presenza.
  • Controllare le orecchie, soprattutto nei cani con orecchie lunghe e pendule, nella piega all’attaccatura del collo.
  • Controllare le ascelle dove la pelle è molto sottile
  • Controllare i genitali,
  • Controllare gli occhi, il loro contorno e vicino al naso.

Questo in caso il cane torni dalla passeggiata senza alcun sintomo evidente, in quanto la spiga non sempre (per fortuna)si infila in luoghi pericolosi.

Ma come si previene l’ingresso dei forasacchi? Ecco alcuni consigli da seguire:

  • Nei periodi estivi, se puoi evita di condurre il tuo cane in aperta campagna, laddove il rischio di incontrare forasacchi è molto più alto. Se proprio non ti è possibile, controlla bene dove porti il tuo cane, allontanandolo da quelle zone che ti sembrano rischiose.
  • Anche se sei in città devi fare molta attenzione, perché è frequente che ci siano forasacchi anche in parchi cittadini o in zone più periferiche, dove ai lati del marciapiede sovente puoi trovare queste graminacee rinsecchite al sole.
  • Per scongiurare il pericolo, alcuni padroni tendono a far indossare la museruola ai propri cani durante questo periodo ed a legare le orecchie in vari modi per evitare che il forasacco possa entrare nelle orecchie.
  • Poiché sono più soggetti i cani a pelo lungo, porta a tosare il cane (se necessario) dal toelettatore durante la stagione estiva. In questo modo non solo ridurrai il pericolo forasacchi ma anche le pulci che trovano il loro habitat ideale nei cani a pelo lungo.
  • Al ritorno da ogni passeggiata, controlla le zone più delicate del corpo del cane e quelle più nascoste. Inoltre spazzolalo, in questo modo potrai notare se il tuo amico prova dolore in qualche posto preciso.

Nel caso in cui non ti accorgessi della penetrazione di un forasacco, esso può essere individuato mediante esami specifici da effettuare dal veterinario, come un’ecografia.

In tutti i casi il consiglio è osservare bene il proprio cane al termine di ogni passeggiata soprattutto nel verde; qualsiasi variazione del suo comportamento va segnalata prontamente al veterinario. E’ bene anche utilizzare un pettine o spazzola per eliminare eventuali forasacchi imprigionati nel pelo.