Bicarbonato per il bucato, ecco come proteggere la lavatrice dal calcare

1831

Aprendo la lavatrice sentite cattivo odore? A causarlo è il calcare. La soluzione per evitare tutto questo consiste nell’utilizzo del bicarbonato di sodio, infatti, contrasta la formazione del calcare, sia sulle pareti della lavatrice che sui tessuti.

Ecco come procedere

Aggiungi 1 cucchiaio (25g) di Bicarbonato nella vaschetta insieme al detersivo liquido, ad ogni lavaggio. In questo modo otterrai anche un bucato privo di odore.

Periodicamente (una volta al mese) procedi ad un lavaggio a vuoto, versando nella vaschetta del detersivo ½ tazza (150g) di Bicarbonato. Questi semplici accorgimenti ti aiuteranno ad evitare frequenti interventi di riparazione, con un notevole risparmio economico. Senza contare l’inconveniente di una lavatrice “k.o.” proprio quando il cesto del bucato inizia a straripare… 

Bicarbonato nel bucato in ammollo o a secco per eliminare i cattivi odori

Il bicarbonato è un ottimo prodotto per deodorare i nostri indumenti: molto efficare sugli asciugamani e sugli indumenti, eliminando così i cattivi odori di muffa, fumo e sudore. Utilizzatelo nel bucato in ammollo: sciogliete in una bacinella con 4 litri di acqua 200 gr di bicarbonato, immergete i capi da lavare, agitateli per inzupparli completamente e lasciate agire per tutta la notte. Il giorno successivo potete poi procedere con il normale lavaggio a mano o in lavatrice.

Per eliminare l’odore di muffa dai capi che possono essere lavati solo a secco, coprite l’indumento con un leggero strato di bicarbonato, inseritelo in un sacchetto sigillabile e distribuite la polvere uniformemente. Sistemate il sacchetto in un luogo fresco e asciutto e lasciate agire tutta la notte. Il giorno dopo scuotete l’indumento e spazzolatelo delicatamente, per eliminare i residui di bicarbonato, e appendetelo all’aria aperta per alcune ore.