Cosa succede al nostro corpo se stringiamo le dita per più di 5 minuti? I benefici che non ti aspetti

1640

Cosa succede al nostro corpo se stringiamo le dita per più di 5 minuti? Prima di provare con qualche medicina potreste pensare di puntare tutto sulla riflessologia della mano. Ecco quali sono le parti del corpo da stimolare per avere benefici dal punto rivista fisico e mentale.

La riflessologia della mano crede nel principio secondo cui, con il massaggio e la pressione dei palmi delle mani, il quadro sintomatologico di numerose condizioni patologiche acute o croniche migliori in modo sensibile. Secondo i propugnatori della riflessologia della mano, la mano destra rifletterebbe gli elementi anatomici della sezione destra del corpo umano, mentre la mano sinistra rifletterebbe gli elementi anatomici della sezione sinistra del corpo umano.

Le mani come i piedi hanno molti “punti attivi” capaci di avere effetti super benefici sull’organismo. Secondo gli studi di riflessologia, infatti, stimolando dei punti ben precisi è possibile assumere il controllo di mente e corpo: ecco tutto quello che bisogna fare per avere risultati sensazionali.

Palmo – Il palmo delle mani riesce a influenzare le emozioni e le sensazioni di una persona. Fare regolarmente dei massaggi in questa parte del corpo riesce a prevenire la costipazione, lo stress, la nausea e la diarrea. Come se non bastasse, è un ottimo rimedio contro l’inappetenza e altri problemi collegati alla digestione o al metabolismo.

Pollice – Alcune volte prendere dei farmaci per combattere dolori e piccoli disturbi non è la soluzione ideale, si può infatti su qualcosa di completamente diverso. Chi soffre di mal di testa o si sente ansioso, ad esempio, può provare a tenere stretto il pollice della mano per 5 minuti: i risultati saranno sensazionali.

Mignolo – Secondo i principi della riflessologia, il mignolo controlla l’autostima, il nervosismo e lo stress di una persona. Massaggiando questo dito per 5 minuti aiuta a sentirsi meglio con se stessi e a diventare più sicuri.

Medio – Il medio, invece, è il dito che tiene sotto controllo la rabbia. Non è un caso che stringerlo per almeno 5 minuti riuscirebbe ad avere un effetto calmante e addirittura a ridurre la pressione arteriosa.

Anulare – Coloro che attraversano un periodo triste e ricco di emozioni negative possono provare a reagire puntando sulla riflessologia. Stringendo l’anulare per 5 minuti, infatti, riusciranno ad allontanare le cattive sensazioni e a concentrarsi. Non è un caso che questo piccolo gesto venga insegnato anche durante alcune lezioni di yoga.

Indice – L’indice della mano riesce a controllare i dolori muscolare. Stringendolo con l’altra mano, si riusciranno a gestire delle sensazioni molto comuni e fastidiose come la paura, l’imbarazzo e la delusione. Per quanto tempo bisogna farlo per raggiungere risultati simili? Almeno 5 minuti.