Il caffè perfetto sta nel guscio dell’uovo, ecco il segreto che in pochi conoscono

501
Having Breakfast with Eggs, Bacon, Yogurt with Fresh Fruits, Croissants, Toast with Honey and fresh Coffee

Il segreto di un buon caffè è, ovviamente, nella qualità della materia prima, oltre che nella bravura del barista di fiducia o nella affidabilità della vecchia moka di casa. Il caffè macchiato è uno dei grandi classici della colazione al bar, che soddisfa il palato un po’ di tutti. Ma se non gradite il latte in aggiunta al caffè, consigliamo di provare una soluzione che che permette di ammorbidire i risultati pur continuando a berlo completamente nero.

Avete mai provato ad utilizzare i gusci d’uovo per il caffè? Il guscio dell’uovo ha diverse declinazioni casalinghe, molte delle quali piuttosto impensabili, e l’uso combinato nel caffè ne è certamente la prova.

Per ridurre l’amarezza del caffè, basta infatti mettere a bollire dei gusci nella macchinetta, dopo averli accuratamente lavati, e poi filtrare il tutto per evitare di ingerire eventuali residui. Il rivestimento esterno è composto in gran parte di carbonato di calcio.

La sua alcalinità, dunque, assorbe facilmente l’acidità tipica del caffè, lasciando un sapore forte e deciso in bocca ma non aspro. Questo è quanto sostiene America’s Test Kitchen, tuttavia la pratica – a prima vista bizzarra e poco ortodossa – sembra essere stata usata per secoli e forse qualche nonnina può confermare ancora tutto!

Possiamo inoltre suggerirvi di impiegare i gusci d’uovo per concimare il terreno e avere un orto o un giardino liberi da parassiti e molto rigogliosi. I gusci d’uovo sono anche usati per affilare i coltelli da cucina, rimuovere il cibo incrostato dalle pentole o per rinforzare le unghie essendo particolarmente ricchi di minerali.