Mal di schiena in estate, ecco come madarlo via

1786

Il mal di schiena si presenta come un dolore localizzato in una una o più zone della schiena. Ha cause diverse che possono essere attribuite ad una postura scorretta, in posizione eretta o anche seduti alla scrivania, ad un modo errato di sollevare pesi e alla sedentarietà, per cui i muscoli della zona dorsale sono fragili e soggetti a diversi tipi di traumi. La natura del mal di schiena può essere anche dovuta a infiammazioni del nervo sciatico o alla presenza di un’ernia.

Può colpire la zona superiore del dorso, all’altezza delle spalle o delle vertebre cervicali: ciò avviene soprattutto nelle persone che rimangono seduti a lungo, per esempio alla scrivania davanti al computer, adottando una postura scorretta. I muscoli della parte superiore della schiena si irrigidiscono provocando dolori e difficoltà a muoversi.

Il mal di schiena può interessare anche la zona bassa della schiena, la zona lombare: in questo caso è legato al mantenimento di una postura scorretta in piedi, al sollevamento di grandi pesi, o dopo lunghe camminate.

Consigli per prevenire il mal di schiena se vuoi tener lontane lombalgia, sciatalgia, dorsalgia o cervicalgia segui questi consigli.

Fai attività fisica in modo costante e personalizzato

L’attività fisica andrebbe svolta tutto l’anno, perché solo così i nostri muscoli e, in generale, il nostro organismo possono rispondere alle sollecitazioni dello sport senza conseguenze negative. Due suggerimenti:
1. Dedica particolare attenzione alla cura della tua schiena, con esercizi di rinforzo muscolare e di stretching.
2. Ricorda, poi, che non siamo tutti uguali: per ognuno di noi ci sono attività sportive più indicate di altre. Chiedi consiglio al tuo medico e, se vai in palestra, al tuo personal trainer.

Cura l’alimentazione e idratati

La sana alimentazione e la buona idratazione non dovrebbero mancare in nessun momento dell’anno, ma in estate devi fare ancora più attenzione, perché col caldo e la sudorazione tendiamo a perdere molte sostanze nutrienti e molti liquidi. E sì, anche i muscoli risentono di queste carenze! Possiamo e dobbiamo correre ai ripari. Come? Attraverso un’alimentazione ricca di frutta e verdura di stagione e povera di grassi saturi; bevendo tanta acqua.

Rimedi naturali contro il mal di schiena

Arnica

L’arnica è uno dei più potenti antinfiammatori naturali, soprattutto nel caso di dolori muscolari e contusioni. Può essere usata per via interna, in decotto o capsule, o sotto forma di gel o pomata.

Per preparare una tisana all’arnica riempite una tazza con dell’acqua bollente e un cucchiaio di fiori di arnica. Lasciare 10 minuti in infusione, filtrare e bere due volte al giorno. Mentre per quanto riguarda la pomata, applicatela sulla parte dolente con movimenti circolari e decisi in modo da farla assorbire dalla pelle.

Impacco allo zenzero

Un rimedio naturale contro il mal di schiena davvero efficace è un impacco di acqua calda allo zenzero. Mettete in un litro d’acqua bollente una radice fresca di zenzero sbucciata e fatta a pezzi. Lasciate bollire per 5 minuti, spegnete il fuoco e lasciate in infusione 10 minuti. A questo punto imbevete un asciugamano nell’acqua allo zenzero, strizzatelo bene e applicatelo sul punto dolente finchè l’asciugamano si intiepidisce. L’acqua calda allevierà le contratture che provocano il mal di schiena e lo zenzero grazie alle virtù anti infiammatorie allontanerà l’infiammazione e spegnerà il dolore.