Noemi magrissima, grazie al metodo Tabata

2946

La cantante Noemi è finita al centro dell’attenzione social con una foto in bikini che ha rivelato la sua nuova forma fisica. Il nuovo fisico è frutto di mesi e mesi di allenamento col metodo Tabata, un workout intervallato ad alta intensità indicato per chi vuole dimagrire bruciando grassi e aumentando la propria resistenza. Il tutto accompagnato naturalmente da un’alimentazione salutare.

Il metodo Tabata

Chiamato anche “Guerrilla cardio”, non è una metodo nuovo, risale infatti agli anni Novanta, e nel corso del tempo è diventato uno dei programmi più gettonati per chi vuole perdere chili in poco tempo aumentando al massimo la frequenza cardiaca e attivando il metabolismo aerobico e anaerobico.

Per questo motivo non è proprio adatto a tutti. Il corpo è sottoposto ad una grande fatica, quindi è da evitare per chi non fa attività fisica da tempo, per chi la fa per la prima volta, per chi è in forte sovrappeso o soffre di distrubi cardiovascolari.

Nel dettaglio è un tipo di allenamento che prevede un lavoro cardiovascolare anaerobico in Interval training (IT) ad alte intensità. Ideato negli anni ’90 dall’omonimo scienziato giapponese, il metodo consiste nel ripetere un esercizio al massimo dell’intensità (squat, flessioni, salti etc..) per poi fare una pausa, alternando così 15, 20, 30 o 60 secondi di esercizio a 10 secondi di recupero passivo.