Capri, obbligo mascherine all’aperto nel weekend

22

Obbligo di mascherine anche all’aperto nei fine settimana (venerdì, sabato e domenica) nel Comune di Capri: è stata firmata l’ordinanza da parte del sindaco Marino Lembo. Dopo l’SoS lanciato domenica sera dal sindaco per la richiesta di aumento degli organici delle forze dell’ordine al fine di tutelare il territorio e rendere l’isola azzurra più sicura, oggi è giunto il provvedimento annunciato ed anticipato da alcuni quotidiani.

Attualmente le forze in campo sull’isola (polizia, carabinieri, guardia della finanza) non arrivano a cento unità; da qui la richiesta di supporto alle istituzioni almeno nel fine settimana anche per contenere i turisti che stazionano all’esterno di locali notturni, ristoranti, bar e nella celebre piazzetta. L’obbligo di mascherine all’aperto resterò in vigore fino al 31 luglio, nei periodi di maggiore afflusso turistico e nelle strade del centro storico, in piazzetta, nelle vie dello shopping e dello struscio notturno, nei giorni di venerdì, sabato e domenica, dalle ore 18 alle ore 4.

Giudizio positivo viene espresso dagli operatori capresi all’ordinanza del sindaco. Si registrano, infatti, le prime reazioni quasi tutte positive in particolare da parte dei rappresentanti delle categorie. Plauso è stato espresso da Sergio Gargiulo, presidente della Federalberghi isola di Capri “Bene l’ordinanza, ognuno deve imparare a vivere per la sicurezza e la salute di tutti e dobbiamo preservare la nostra isola”.

Dello stesso tenore è stata la reazione del presidente dell’associazione commercianti di Capri Ascom-Confcommercio Luciano Bersani che si è detto favorevole all’iniziativa del sindaco. “Un parere espresso non solo da me come presidente – ha detto Bersani – ma frutto di un rapido riscontro fatto tra i componenti del direttivo e gli associati che hanno apprezzato tutti l’ordinanza che obbliga ad indossare le mascherine in strada nei weekend firmata oggi dal sindaco Lembo”.