Coccodrillo morde la testa di un bambino e lo trascina sott’acqua vicino alla spiaggia

742

Un Coccodrillo con uno scatto fulmineo ha afferrato un bambino di 6 anni per la testa, lo ha trascinato in acqua e ha cercato di affogarlo per circa 10 minuti, mordendolo in testa, braccia, petto e gambe. La tragedia si è consumata nei pressi di una spiaggia di El Palmar in Messico.

Secondo quanto riferito, turisti e bagnini hanno iniziato a lanciare pietre contro il coccodrillo per liberare il bambino e spaventare l’animale lungo tre metri. Il bambino è stato portato d’urgenza all’ospedale generale dove si trova in condizioni critiche. Secondo quanto riportato dalla rivista generalista statunitense Newsweek, il personale dell’albergo della zona, nutre i coccodrilli per intrattenere i turisti locali, nello stesso estuario in cui è stato attaccato il ragazzo.

C’è stato un aumento del numero di coccodrilli che appaiono sulle spiagge del Messico, a causa del coronavirus. Ad aprile, durante la pandemia, in assenza di attività umana, i coccodrilli di La Ventanilla, Oaxaca, hanno invaso la spiaggia per la prima volta dopo decenni. La popolare destinazione turistica ospita una laguna in cui i coccodrilli normalmente trascorrono la maggior parte del loro tempo, evitando i visitatori.