Coronavirus, impennata nuovi casi: sono 386

65

Sono 386 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. Ieri l’aumento era stato di 289 unità. Secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, 3 i decessi: mai così pochi da febbraio. Cresce il numero delle persone terapia intensiva, con 9 pazienti in più nelle ultime 24 ore. Un dato che porta il totale dei ricoverati in rianimazione a 47. Aumentano anche i ricoverati con sintomi che passano dai 731 di ieri ai 748 di oggi (17).

Oms. “Picco casi legato a giovani che abbassano guardia”

Le prove suggeriscono che i picchi di casi di Covid-19 in alcuni Paesi sono, in parte, guidati da giovani che hanno abbassato la guardia durante l’estate nell’emisfero settentrionale”. Lo ha sottolineato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra, tornando sull’effetto estate e sul ruolo dei giovani nella diffusione di Covid-19.

“L’abbiamo detto prima e lo diremo di nuovo: i giovani non sono invincibili. I giovani – ha detto il dottor Tedros – possono essere infettati; i giovani possono morire; e i giovani possono trasmettere il virus agli altri”. “Ecco perché i giovani devono prendere le stesse precauzioni per proteggere se stessi e gli altri di tutti gli altri. Possono essere leader e guidare il cambiamento” necessario per battere la pandemia, ha detto il Dg dell’Oms.