Ocratossina A oltre i limiti nel Fragolino rosso: Ministero della Salute segnala richiamo

42

Il ministero della Salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto di fragolino rosso, una bevanda aromatizzata a base di vino, a marchio Gorghello per la presenza di ocratossina A oltre ai limiti. Il prodotto interessato è venduto in bottiglie da 75 cl con il numero di lotto 90032.

La bevanda a base di vino richiamata dal mercato è stata prodotta dalla ditta “Contri spumanti S.p.a.” nel proprio stabilimento di Cazzano di Tramigna, in provincia di Verona, per conto della società La Colombara S.p.a. di Cazzano di Tramigna . Come spiega l’avviso datato 17 luglio ma diffuso solo oggi, il richiamo si è reso necessario per un possibile rischio chimico per i consumatori. In particolare per la presenza di ocratossina A oltre i limiti di legge.

Si tratta di una micotossina prodotta da specie dei generi Aspergillus e Penicillium e normalmente presente in alcuni alimenti quali cereali, frutta secca e vino ma anche nel Caffé. Secondo la normativa europea, però, in base a dati scientifici, è considerata tollerabile per l’uomo solo una dose settimanale pari a 120 ng/kg di peso corporeo. Il produttore ha già attivato il richiamo del prodotto dai punti vendita e il ritiro presso la piattaforma logistica di distribuzione. Chi avesse già acquistato una delle bottiglie di Fragolino con il lotto indicato è invitato a non berlo ma a riconsegnarlo al punto vendita.

Ti Potrebbero interessare anche: