Coronavirus, contagi in crescita: ultime news

45

In agosto riprende a peggiorare la situazione della pandemia” ha detto il direttore dell’Oms per l’Europa Hans Kluge. “Il rischio di rinascita non è mai stato lontano”. Risalgono intanto contagi, ricoveri e terapie intensive in Italia.

Arcuri: “Serve equilibrio tra libertà e responsabilità”

“Siamo stati costretti per un periodo di tempo a rinunciare a uno dei beni meno negoziabili, la libertà. Una volta recuperata la libertà bisogna accompagnarla ad un elevato senso di responsabilità. Chiedo ai concittadini: conserviamo la libertà ritrovata, ma siamo responsabili. Serve un equilibrio ragionevole tra  questi due elementi. Cosi’ conserveremo la libertà e non rivivremo giornate drammatiche”. Lo ha detto il commissario straordinario per l’emergenza Covid Domenico Arcuri, intervenendo al meeting di Rimini. 15 minuti fa

In Svezia mai così tanti morti da 150 anni

La Svezia, l’unico paese europeo a non fare il lockdown, ha avuto quest’anno il tasso di mortalità più alto degli ultimi 150 anni a causa del Covid-19. Lo afferma, riporta il Guardian, l’ufficio di statistica locale. Il paese, anche in risposta alle cifre del virus, ha varato un nuovo sistema di contact tracing ‘fai da te’, in cui alle persone positive viene chiesto di avvertire i contatti stretti.16 minuti fa

Zaia: “Scuole riaprano ma contrario a mascherine”

“Pensare di non aprire le scuole significa abdicare al massimo ruolo della società che è l’insegnamento. Come facciamo a non garantire la formazione ai ragazzi? Dobbiamo garantirla, in sicurezza ma garantirla. Sono contrario a chiedere di indossare la mascherina ai bambini… 6 anni, 6 anni e un giorno, 7 o 8 anni non cambia, stiamo parlando di bambini che devono portare la mascherina 6 o 8 ore”. Così il governatore del Veneto Luca Zaia commentano il dibattito sul rischio di una non riapertura delle scuole a causa dell’emergenza covid.20 minuti fa

Zaia: “Test anche turisti da Francia meridionale”

Il Veneto invita anche i turisti italiani che rientrano dalla Francia meridionale, e dalle località del’Occitania, a presentarsi ai punti di accesso rapido delle Usl per fare i tamponi anti-Covid, dopo l’aumento dei casi in queste aree. L’appello lo ha fatto oggi il governatore Luca Zaia, chiedendo a questi vacanzieri di fare quanto già previsto per i rientri dai primi quattro Paesi ritenuti più a rischio, Grecia, Croazia, Spagna e Malta. 23 minuti fa

Calcio, un positivo nel Brescia di ritorno da Sardegna

C’è un caso di positività in casa nel Brescia. Si tratta di un giocatore appena rientrato da una vacanza in Sardegna dove tra l’altro nei giorni scorsi è stato in contatto con altri elementi della rosa delle rondinelle. Anche questi si sottoporranno a tampone nelle prossime ore. Per il momento il Brescia, retrocesso in Serie B, attende ulteriori riscontri e accertamenti. 24 minuti fa

In Veneto sintomatico solo il 7,5% positivi

Solo il 7,5% dei positivi al coronavirus ad oggi è sintomatico in Veneto. A dirlo mostrando i dati elaborati dalla Regione Veneto e’ stato oggi il governatore  Luca Zaia nel corso di un punto stampa alla sede della Protezione civile di Marghera (Venezia). In Veneto ad oggi si trovano in isolamento domiciliare 6565 persone e di queste solo 1789 sono positive (il 27,25%). I sintomatici sono quindi lo 2,06% del totale degli isolati. 28 minuti fa

Lupi a Ricciardi: “Scuole non si chiudono più”

“Caro Ricciardi le scuole non si chiudono più. Perché sono la prima e principale risorsa che abbiamo in questo Paese”. Lo ha detto, intervenendo ad un incontro del Meeting di Rimini, Maurizio Lupi, presidente dell’Intergruppo Parlamentare per la Sussidiarietà che, in questo caso, rivolgendosi professore di Igiene dell’Universita’ Cattolica e consulente del Ministero della salute precisa di parlare a titolo personale. “Parlo a mio nome – ha proseguito riferendosi ancora a Ricciardi – la smetta di dare incertezze su questo perché oggi è vergognoso che ancora una volta si dica non sappiamo se le scuole riapriranno. Le scuole – ha concluso – sono le cose più importanti che abbiamo. E’ il nostro patrimonio”. 40 minuti fa

Ricciardi: “Ora in Italia no rischi scuola e voto”

“Non ho mai detto che riapertura delle scuole ed elezioni sono a rischio in Italia. Le scuole riapriranno e si sta facendo di tutto per riaprirle in sicurezza. Parlavo di altri Paesi dove la curva dei contagi si è rialzata in modo preoccupante. In Italia, fortunatamente, non è ancora così e dobbiamo fare di tutto per tenere la situazione sotto controllo”. Lo rileva Walter Ricciardi, dell’ Universita’ Cattolica e consulente del Ministero della salute. 10 minuti fa

La Maddalena, 449 liberi ma pretendono certificato

Tutti liberi ma la gran parte di loro non vuole lasciare il resort senza una certificazione scritta sulle condizioni di salute. Una situazione paradossale quella che si è creata nel villaggio turistico di Santo Stefano, a La Maddalena, dove su 475 persone in isolamento fino a stamane, tra ospiti e addetti alla struttura, solo 26 sono risultati positivi. Gli altri 449 sono sani – o comunque non hanno contratto il virus – ma, dopo tre giorni di quarantena, a anche se ‘dorata’ visto il luogo che li ospitava, si rifiutano di andarsene e pretendono rassicurazioni.