Dimagrire senza dieta è possibile!

426

Quando si ha qualche chilo di troppo, oppure si è in sovrappeso, l’idea di dimagrire può diventare un pensiero fisso e per raggiungere in fretta il proprio obiettivo si ricorre subito a diete rigide, fatte di rinunce e severe limitazioni. Per di più la conta maniacale delle calorie e l’assiduo pesare gli alimenti possono causare stress e sentimenti negativi, associati alla restrizione alimentare.

Questi periodi di tempo dedicati alla dieta spesso non sono però sufficienti per raggiungere il proprio peso forma e mantenerlo; è invece importante scegliere quotidianamente il proprio cibo, secondo un modello di alimentazione consapevole che non si fonda su rinunce o sacrifici, bensì considera le reazioni del corpo rispetto agli alimenti ed insegna a scegliere cosa mangiare per dimagrire e vivere in salute.

Gli alimenti ingeriti modificano la composizione corporea, per cui diete fortemente ipocaloriche e molto spesso iperproteiche, sbilanciate nelle proporzioni di nutrienti, portano ad una rapida perdita di peso, che è principalmente dovuta alla eliminazione di acqua e proteine. La massa grassa, che dovrebbe essere il vero obiettivo, invece rimane: si perde peso ma non si dimagrisce!

Molto spesso, inoltre, dopo aver seguito una dieta si ripresentano i chili persi, anche con gli interessi: tutta colpa del famoso “effetto yo-yo”.

4 MODI PER DIMAGRIRE SENZA DIETA

1) Fai un’alimentazione di tipo flexitariano.

Una parola difficile che sta a indicare una cosa semplice, ovvero quella di mangiare meno carne e pesce, scegliendo una dieta vegana o vegetariana per la maggior parte del tempo. Lui raccomanda una porzione di carne rossa o bianca a settimana, e una porzione di pesce. Durante il resto della settimana, verdure, frutta, pasta, riso, tuberi, cereali integrali, legumi, proteine vegetali come il tofu, qualche uovo o dei formaggi devono comporre i nostri piatti, prediligendo frutta e verdura.

2) Utilizza piatti più piccoli.

Per dimagrire non bisogna per forza seguire una dieta con tutti i cibi pesati per grammo.
Una soluzione è mangiare invece in piatti più piccoli, in cui mettiamo tutto quello che mangeremo in quel pasto.
Se si ha ancora fame si può terminare il pasto con un frutto. Chi non riesce a usare un piatto più piccolo può optare per il piatto snellente. Si tratta di un piatto che è diviso in tre scomparti: uno per la verdura, uno per la pasta e uno per le proteine. Il cibo deve occupare solo il fondo del piatto. Si può poi mischiare tutto insieme come piatto unico.

3) Mastica lentamente.

Questo è un metodo per dimagrire efficace e a costo zero che funziona veramente. Basta ricordarsi di masticare un boccone contando fino a 40 prima di deglutire. Moltissime persone mangiano in fretta, con il risultato che non solo non si saziano, ma che una scarsa masticazione porta a gonfiore, difficoltà a digerire il cibo e a rendere assimilabili i nutrienti. Tutto questo contribuisce al sovrappeso. E’ anche la ragione per cui molti perdono peso con i beveroni. Il cibo liquido si assimila molto meglio. Per riuscirci, vi consiglio di tenere un post-it con scritto “conta fino a 40” sul tavolo o dove possiamo vederlo ogni volta che mangiamo, almeno per i primi 7-10 giorni, finché non diventa automatico.

4) Scegli un’attività fisica che ti diverta.

Non devi per forza iscriverti in palestra o forzarti a fare attività che non ti piacciono. Al contrario, scegli un’attività che ti interessa per mantenerti in forma. Può essere yoga, pilates, nuoto, danza, ma anche mettere su una playlist musicale di 15 minuti con le tue canzoni preferite e ballare liberamente. Puoi poi passeggiare per il resto del tempo.