La dieta per mantenere la pressione bassa

727

La dieta è fondamentale per agire sui valori della pressione. I cibi fermentati sono ricchi di probiotici, batteri buoni che si occupano, fra le altre cose, di tenere sotto controllo i valori della pressione. Consumare una quantità adeguata di cibi contenenti una buona dose di probiotici per almeno due mesi abbassa la pressione sanguigna.

Gli infusi di Karkadè, Biancospino e Tiglio sono fra i rimedi naturali migliori per combattere l’ipertensione. Lo stesso vale per il Cardamomo. Un cucchiaino al giorno, sotto stretto controllo medico, può essere un vero toccasana. Se, invece, gli alimenti e le erbe new-age vi mettono in imbarazzo e cercate qualcosa di più comune, dovete sapere che l’aglio, il e l’acqua di cocco portano benefici elevati.

Non tutto si cura con gli alimenti. Se è vero che siamo quello che mangiamo, altrettanto vero è che qualche buona abitudine può essere fondamentale per controllare il nostro stato di salute. Gli oli essenziali sembrano aiutare molto la pressione cardiaca. In particolare l’olio di Ylang-Ylang. Due gocce sui polsi sono sufficienti per controllare la tachicardia e ipertensione.

Gli amanti dello sport o delle attività fisiche possono sostituire il faticosissimo jogging con attività più distensive e rilassanti. Il Tai Chi sembra ridurre la pressione arteriosa e il colesterolo (secondo quanto affermato dall’Università di Taiwan). Questa pratica sembra portare numerosi vantaggi psico-fisici.