Pecoraro Scanio: “È ufficiale. Stop guanti monouso su treni Freccia Rossa da prossima settimana

20

Il Presidente della Fondazione UniVerde: “Grazie alle migliaia di cittadini che hanno sostenuto la petizione #StopGuantiMonousoSuFS lanciata su Change.org e grazie a FS Italiane e AV per aver accolto il nostro appello”. “Vittoria importante. La campagna #PlasticFree continua contro festival del monouso”.

“È apprezzabile l’attenzione che l’amministrazione di FS Italiane e la direzione dell’Alta Velocità hanno rivolto al nostro appello per eliminare subito i guanti monouso dai treni Freccia Rossa. Accogliendo il messaggio della nostra petizione #StopGuantiMonousoSuFS, FS Italiane ha pubblicato oggi un comunicato ufficiale su FSNews dove ha voluto esplicitamente rassicurare le migliaia di cittadini che hanno sottoscritto la petizione su Change.org. Allo stesso tempo, pur mantenendo alta l’attenzione alla sicurezza sanitaria, FS Italiane dichiara di impegnarsi nel ridurre lo spreco di dispositivi di protezione individuale usa e getta che ha caratterizzato questi ultimi mesi” dichiara Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e promotore dell’iniziativa.

“La vittoria della petizione è solo il primo passo. La battaglia per evitare il boom di dpi usa e getta continua. Il Parlamento ha infatti disposto che il Ministero dell’Ambiente emani entro settembre un decreto ad hoc che favorisca i dpi riutilizzati e riciclabili di filiera italiana. Sono allarmato – commenta l’ex Ministro dell’Ambiente – per l’annuncio del Ministero dell’Istruzione che prevede di distribuire 11 milioni di mascherine al giorno per studenti e docenti, con il rischio di moltiplicare i rifiuti legati all’emergenza sanitaria e dare un segnale diseducativo a milioni di giovani . Tutto questo, nonostante gli appelli della società civile e le disposizioni dello stesso Parlamento”.

“L’attivismo civico costruito su temi chiari e sulle priorità di intervento richieste alle rappresentanze istituzionali significa che la democrazia della partecipazione è possibile. Ora continuare con azioni #PlasticFree” conclude Pecoraro Scanio.