Bollette, internet e conti correnti: 10 consigli per risparmiare in autunno

41

La stagione che comincia segna il ritorno al lavoro e tra i banchi di scuola. Ma il back to school (e work) potrebbe anche essere un’occasione ottima di risparmio per le famiglie. Dieci consigli degli esperti SOStariffe.it per scegliere le migliori offerte di luce, gas, telefono ma anche le polizze rc auto e i conti correnti più convenienti, con l’aiuto del comparatore.

Settembre rappresenta, quasi per tutti, il mese in cui tornare alle proprie consuete attività di studio e lavoro. Perché non inaugurare anche una stagione all’insegna del risparmio? Seguendo i consigli di SOStariffe.it possiamo spendere meno su un sacco di voci che incidono sul nostro bilancio domestico.

A partire dalle bollette di luce e gas, passando per telefonia mobile e internet casa, assicurazioni e conto corrente. Sono davvero numerose le voci di spesa a cui possiamo dare una sforbiciata, seguendo alcuni trucchi, ma anche avvalendoci dell’uso di un comparatore. Ecco il decalogo di SOStariffe.it per individuare le migliori tariffe ed evitare di spendere di più.

1) Luce: bollette più leggere per chi passa al mercato libero

Aderire a un’offerta del mercato libero dell’energia è uno dei metodi più efficaci per tagliare la bolletta. La scelta di lasciare il servizio di maggior tutela diventerà un obbligo dal primo gennaio del 2022. Le promozioni, in genere, hanno prezzi che variano in base alla fascia oraria in cui si consuma elettricità (tariffa monoraria o bioraria). Può essere conveniente attivare già da ora un’offerta del mercato libero anche per il prezzo bloccato della materia prima e per la presenza di servizi aggiuntivi, spesso forniti, come sconti o voucher su altri prodotti.

2) Gas: con il dual fuel le fatture diventano più convenienti

Se invece vogliamo risparmiare qualcosa sulle bollette del gas, oltre a passare al mercato libero, una buona idea può essere prendere in considerazione le tariffe dual fuel. Si tratta di offerte che comprendono due tipi di fornitura insieme (ad esempio luce e gas). Attivare con lo stesso operatore entrambe le componenti consente, in genere, di accedere, oltre che a sconti, anche a vantaggi pratici. Come ad esempio l’invio di una bolletta unificata per entrambe le forniture.

3) Internet casa: scegliere la rete più veloce

Quali sono gli aspetti da considerare quando si cerca una promozione Internet casa che faccia al caso nostro? Anzitutto il prezzo, ma poi anche la velocità. Se la zona in cui abitiamo è raggiunta dalla fibra ottica (FTTH) o fibra mista rame (FTTC) è una buona idea scegliere di usufruire della nuova tecnologia. Gli abbonamenti migliori del momento offrono oltre alla connessione limitata anche chiamate gratuite verso fissi e mobili, modem in comodato e in alcuni casi anche servizi extra, come internet mobile o un abbonamento gratuito a una streaming TV.

4) Internet casa: con la TV in streaming è meglio

Un servizio aggiuntivo di cui non possiamo più fare a meno sono le piattaforme di intrattenimento. Spesso, infatti, le offerte internet casa si possono attivare insieme a servizi di streaming e di Pay TV. Si può accedere dunque a prime visioni cinematografiche, serie TV, documentari, programmi per bambini, match sportivi nazionali e internazionali. Perciò è bene valutare attentamente i programmi a cui si è più interessati e considerare l’opzione intrattenimento se non incide troppo sui costi del nostro abbonamento.

5) Telefonia mobile: sì ai pacchetti all inclusive

Con le tante offerte all inclusive presenti sul mercato, utilizzare ancora una tariffa a consumo per lo smartphone è ormai un grosso spreco. Quasi tutti gli operatori di telefonia mobile, infatti, offrono nello stesso abbonamento chiamate e messaggi gratuiti oltre a nutriti pacchetti di GB per navigare con le reti 4G, 4G+ o 5G. Un altro modo per risparmiare, inoltre, è considerare i piani tariffari formulati per la propria fascia d’età. Talvolta gli operatori lanciano tariffe studiate per le specifiche target anagrafici come, ad esempio, gli Under 30.

6) RC auto: districarsi tra le garanzie accessorie

L’assicurazione auto scade dopo 12 mesi. Al termine dell’anno assicurativo è buona norma optare per un’altra polizza a un prezzo più conveniente, anziché rinnovare il contratto con la stessa compagnia. Le garanzie accessorie, come ad esempio quella che ci tutela in caso di furto e incendio, incidono molto sul costo complessivo della polizza. Perciò è opportuno valutare attentamente le garanzie accessorie da inserire e quelle da escludere nella propria polizza.

7) Conti correnti: la gestione telematica ci fa risparmiare

Aprire un nuovo conto corrente online è un’opzione da tenere in considerazione. Anzitutto per i costi di gestione irrisori rispetto al conto corrente tradizionale. Nella maggior parte dei casi, infatti, i conti online non pagano neanche l’imposta di bollo o il detestato canone mensile. Inoltre, questo tipo di deposito si presta perfettamente alla gestione da remoto.
È possibile effettuare operazioni bancarie, come ad esempio pagamento di bonifici o F24, comodamente da casa e dovunque ci troviamo, grazie ai servizi di home e mobile banking. Senza bisogno di doversi recare in filiale ed evitando così le file ed eventuali pericolosi assembramenti, in periodi di emergenza sanitaria come quello attuale.

8) Conto corrente: preferire quelli con carte di credito gratuite

Se siamo in procinto di sottoscrivere un nuovo conto corrente, una buona idea può essere quella di optare per un conto con carta di credito in abbinamento. Tra le varie offerte presenti attualmente sul mercato ci sono conti con carte di credito a basso costo ed altre del tutto gratuite. Spetterà a noi dunque scegliere quella che meglio si adatta al nostro profilo di consumo.

9) Mutui: approfittare dei tassi di interesse bassi

L’emergenza sanitaria da Covid-19 degli ultimi mesi ha fatto registrare un picco nei pressi delle case. È il momento giusto dunque per chi voglia investire nel mattone. Di pari passo sono scesi anche i tassi di interesse dei mutui. Si tratta di un periodo propizio per chiedere un prestito, sia per acquistare la propria prima casa ma anche per finanziare una startup.

10) Il comparatore, fedele alleato nella corsa al risparmio

Il modo più intelligente per cambiare la nostra attuale offerta luce, gas o internet è l’uso di un comparatore, come SOStariffe.it. Intuitivo e semplice da usare, indispensabile anche per chi voglia sottoscrivere un nuovo conto corrente o un’assicurazione per la propria auto e moto, è accessibile anche da dispositivi mobili grazie all’app https://www.sostariffe.it/app/. Dopo aver inserito i nostri dati, ci consente di valutare con serenità tutte le tariffe presenti sul mercato, grazie a un unico quadro sinottico con i risultati, per farci una rapida idea di prezzi e soluzioni https://www.sostariffe.it/.