Bonus tv, 50 euro per passare al nuovo digitale

40

Nel giugno 2022 si passerà definitivamente dallo standard di trasmissione televisivo DVB (digital video broadcasting) T1 al DVB T2. I canali del digitale terrestre cominceranno ad abbandonare l’attuale standard di codifica per passare ad uno che permette una migliore visione. Il passaggio dal vecchio al nuovo digitale terrestre avverrà gradualmente, intanto sono stati disposti dei bonus per chi compra una nuova televisione.

Già dal prossimo anno alcuni canali DDT abbandoneranno l’attuale codifica MPEG-2. Se vedremo lo schermo nero nessuna paura. Non si dovrà gettare via il televisore acquistato un anno fa. Se si ha un vecchio televisore e si pensa di acquistarne uno nuovo a prescindere, conviene acquistarne uno in grado di supportare la nuova tecnologia (il venditore saprà consigliarvi). Oppure basterà affiancare a quello “vecchio” un nuovo decoder esterno da pochi euro in grado di ricevere segnali con una codifica denominata “Dvb-T2”. 

Cosa cambia con il DVBT2

Il nuovo standard Digital Video Broadcasting permetterà in sostanza di ricevere un segnale migliore, ma soprattutto alle frequenze di non interferire con le nuove connessioni 5G. Le prime introduzioni di questa codifica risalgono al 2017 quindi, in linea di massima (ma controllate con un tecnico), i televisori acquistati da quell’anno in poi potrebbero già essere adeguati ai nuovi standard anche senza bisogno del decoder.

Bonus TV – Decoder di nuova generazione

Il “Bonus TV”, con valore fino a 50 euro, è un’agevolazione per l’acquisto di TV e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi (DVBT-2/HEVC) che diventeranno operativi a partire dal 2022, nonché per l’acquisto di decoder per la ricezione satellitare. Il “Bonus TV” sarà disponibile a partire dal 18 dicembre 2019 e fino al 31 dicembre 2022.

MODALITA’ DI ACCESSO AL BONUS PER I CITTADINI

Il bonus verrà erogato sotto forma di sconto praticato dal venditore sul prezzo del prodotto acquistato. Per ottenere lo sconto, i cittadini dovranno presentare al venditore una richiesta per acquistare una TV o un decoder beneficiando del bonus. A tal fine dovranno dichiarare di essere residenti in Italia e di appartenere ad un nucleo familiare di fascia ISEE che non superi i 20.000 euro e che altri componenti dello stesso nucleo non abbiano già fruito del bonus. I dati raccolti saranno trattati in conformità alla normativa sulla privacy (Regolamento UE 2016/679 e D.Lgs. 196/2003 e s.m.)

Per verificare che una TV o un decoder rientrino tra i prodotti per i quali è possibile usufruire del bonus è a disposizione dei cittadini una lista di prodotti “idonei”all’indirizzo https://bonustv-decoder.mise.gov.it/prodotti_idonei