Il Mirto, ricco di principi attivi balsamici combatte le infezioni alle vie respiratorie

62

Il mirto (Myrtus communis) è una pianta sempreverde della famiglia botanica delle Myrtaceae. Gli studiosi fanno derivare la denominazione scientifica dal greco myron=essenza profumata, con chiaro riferimento alle proprietà aromatiche della pianta.

Per le sue proprietà balsamiche, antisettiche, astringenti e antinfiammatorie, il mirto è impiegato per la cura di problemi del sistema respiratorio e dell’apparato digerente: il liquore prodotto dalle bacche, infatti, ha proprietà digestive. Ma sin dall’epoca medievale – quando si estraeva dai suoi fiori la cosiddetta Acqua degli Angeli tutt’oggi impiegata nella cura della pelle come tonico e disinfettante – ne venivano apprezzate anche le proprietà fitocosmetiche. Ricco di oli essenziali (mirtolo, contenente mirtenolo e geraniolo e altri principi attivi minori), tannini e resine che lo rendono un prezioso ingrediente in erboristeria.

Olio essenziale di mirto: modi d’uso

– L’olio essenziale di mirto si può usare in forma preventiva, per tenere disinfettate le vie respiratorie, posizionando un vaporizzatore nella stanza in cui sostiamo abitualmente con 10-15 gocce di olio essenziale. Mantenete in funzione il vaporizzatore anche la notte, nella camera da letto, per proteggervi durante il riposo, e in particolare usate questo sistema con bambini e anziani.

– Se invece siete già vittime di una infreddatura, o avete la bronchite, potete frizionare delicatamente 1-3 gocce d’olio essenziale di mirto (diluite in un cucchiaio di olio di mandorle) sul petto, facendo così in modo che svolgano un’adeguata azione mucolitica ed espettorante. Contemporaneamente preparate un decotto di foglie (mettete in 1/2 litro d’acqua 7 g di foglie secche di mirto: fate bollire e filtrate) e bevetene 4-5 tazze durante la giornata.

– Non dimenticate i suffumigi, vecchio ma sempre utile rimedio della nonna, da utilizzare soprattutto quando a essere interessate sono le vie aeree superiori, quando cioè abbiamo il naso chiuso. Mettete 2-3 gocce di olio essenziale di mirto in un contenitore ricolmo di acqua bollente e dopo esservi coperti il capo, respirate per 4-5 minuti, ripetendo l’operazione un paio di volte al giorno sino a risultato ottenuto.