Meteo: In arrivo un vortice di bassa pressione in discesa dal nord Europa

17

Dopo un Sabato di stampo estivo, ecco che da Domenica si vedranno i primi segnali di un prossimo cambiamento sul fronte meteorologico. Dopo un Sabato di stampo estivo, ecco che da Domenica si vedranno i primi segnali di un prossimo cambiamento sul fronte meteorologico. Secondo le previsioni elaborate da iLMeteo.it, l’alta pressione scricchiola e la situazione sembra poter crollare prima del previsto sotto l’incalzare di un profondo vortice di bassa pressione in discesa dal nord Europa.Vediamo allora nel dettaglio cosa accadrà in questa prima Domenica di Settembre.

Al mattino il sole splenderà quasi indisturbato su molte regioni salvo per la presenza di un po’ di nubi sull’arco alpino specie quello di confine. Altre nubi le troveremo in Sicilia, lungo la fascia tirrenica del Centro e su alcuni tratti della Liguria di centrolevante. Per il resto, come detto, il sole sarà protagonista ed anche le temperature continueranno a mantenere un atteggiamento tipicamente estivo con punte di caldo che potrebbero arrivare a toccare picchi di 34-35°C nelle zone interne della Sicilia e su alcuni tratti della Puglia come nel foggiano.

Occhi puntati invece al pomeriggio quando le nubi già presenti sull’Arco alpino si faranno via via sempre più minacciose. Col passare delle ore inizieranno a svilupparsi focolai temporaleschi più diffusi sui comparti montani centro-orientali. Più a rischio saranno infatti i rilievi lombardi, quelli del Trentino fino a tutta l’area dolomitica. Su queste zone i fenomeni potranno risultare anche di forte intensità accompagnati da intense raffiche di vento, forti rovesci e locali e brevi grandinate.

Nel corso del pomeriggio e fino alle primissime ore della sera, l’ingerenza temporalesca si farà più invadente al Nord. Alcuni rovesci e temporali infatti riusciranno a sconfinare verso le aree pianeggianti del Piemonte, a quelle più settentrionali di Lombardia e Veneto. Qualche pioggia bagnerà inoltre la Liguria specie i settori centrali e di ponente.