Spacciatori in “smart working”: lanciavano droga dalla finestra

37

A Quinzano d’Oglio, in provincia di Brescia, un uomo e una donna di 37 e 43 anni sono stati arrestati in flagranza di reato mentre erano intenti a distribuire droga. I due, come riporta l’Adnkronos, utilizzavano metodi alternativi per lo spaccio: nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale, la coppia calava o lanciava le dosi di cocaina dalla finestra, mentre il cliente riponeva il denaro per l’acquisto nella cassetta della posta.

I carabinieri si sono appostati, accertandosi della dinamica di compravendita, e hanno fatto una perquisizione nella casa dei due, ritrovando 20 grammi di cocaina divisi in dosi, un bilancino di precisione e 12mila euro in contanti. Arrestati, avranno l’obbligo di dimora in attesa del processo.

I due sono stati quindi arrestati con l’obbligo di dimora in attesa del processo, secondo quanto stabilito dal Giudice per le indagini preliminari.