Tragedia a Tivoli, tre colpi di fucile in viso durante caccia

36

Tragedia a Tivoli, vicino a Roma. Un uomo di 61 anni è stato colpito al viso da tre proiettili esplosi da un fucile da caccia in via Antonio Parrozzani. L’uomo, trasportato in ospedale, rischia la perdita della vista.

La tragedia

Da quanto trapela, a esplodere i colpi è stato un 34enne che era lì per una battuta di caccia. “Non mi sono accorto ci fosse un’altra persona, si è trattato di un incidente” ha spiegato il giovane alla polizia.

Cacciatore indagato per lesioni gravissime

Presenti per gli accertamenti necessari al ferimento gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Tivoli, che hanno ricostruito la dinamica dell’accaduto, verificando le responsabilità a carico del trentaquattrenne. Ai poliziotti il cacciatore ha raccontato che: “Ero concentrato nella caccia, non mi ero accorto ci fosse un’altra persona. Ho sparato ma è stato un incidente”. Il trentaquattrenne, a cui gli agenti hanno sequestrato il fucile, è al momento indagato dalla Procura della Repubblica e dovrà rispondere dell’accusa del reato di lesioni gravissime per il gesto compiuto.