Covid, Zuccarelli: “Napoli è malata, agire o sfileranno le bare”

29

Bruno Zuccarelli, vice presidente dell’Ordine dei medici di Napoli lancia l’allarme:”Non rendiamo vana la sofferenza dei mesi scorsi – spiega il Medico – altrimenti molto presto saremo costretti a vedere sfilare carri militari impegnati a trasportare altrove le bare dei nostri cari.

Il Covid non lascia seconde occasioni, i nostri medici lo sanno bene. Le notizie che arrivano dagli ospedali mi preoccupano molto. Una delle prime lezioni che mi sono state impartite in gioventù è stata che girare la testa dall’altra parte non serve a nulla, le malattie è bene scovarle sul nascere e affrontarle di petto. Per questo è bene dircelo fuori dai denti, la Campania è malata. Napoli è malata”.

“Era presumibile che alla fine il Covid riuscisse a fare breccia, – continua il dott. Zuccarelli -, a insinuarsi nelle nostre case più di quanto non avesse fatto a ridosso del lockdown. I cittadini napoletani, e più in generale campani, hanno dimostrato nel corso della prima ondata di avere un grande rispetto per le regole.

Regole calate dall’alto con dolore, ma necessarie. Ora, però, è tempo che queste stesse regole arrivino da noi, serve che tra le istituzioni e i cittadini si stringa un’alleanza forte. Non possiamo permetterci indugi. Rappresentarla come una contesa tra politica e cittadinanza ci renderebbe più deboli, in ballo c’è la nostra salute e la situazione, vi assicuro, è più grave di quanto possa apparire”.