I vantaggi della cannella in giardino? avere delle piante meravigliose

202

La cannella è una spezia orientale molto adoperata in cucina per insaporire i cibi. Diversi studi hanno inoltre provato che può apportare numerosi benefici all’organismo umano, ed anche gli appassionati di estetica ne decantano le lodi da sempre. Quello che molte persone ignorano, tuttavia, è che l’utilizzo della cannella in giardino può rivelarsi molto utile anche per la cura delle altre piante.

Uno dei vantaggi maggiori dell’uso della cannella in giardino è la possibilità di evitare l’utilizzo di prodotti chimici, costosi e dannosi per l’ambiente: volete mettere la comodità di andare nell’armadietto delle spezie e fare rifornimento?

La cannella vi aiuterà principalmente nella crescita delle piante tramite talee: basta preparare un composto formato da 500 ml di acqua, 1 aspirina e 1/2 cucchiaino di cannella. Questa soluzione va fatta riposare per 12 ore, poi ci vanno immerse le talee prima di piantarle, almeno per due ore. Il risultato è eccezionale!

Ma i benefici della cannella non finiscono qui: serve anche ad allontanare le formiche dal vostro giardino o balcone. Provate a spargerla nei punti critici e vedrete che gli animaletti cambieranno il loro percorso e non rischierete di trovarvele in casa.

Inoltre la cannella è un funghicida naturale ha un’azione preventiva anche su pidocchi ed afidi, parassiti delle piante molto comuni: mescolata all’acqua e spruzzata sulle piante servirà a tenerli lontani. Anche chi ha un piccolo orto può utilizzare la cannella per preparare il terreno e mantenerlo pulito durante la crescita delle verdure, spargendo un po’ di polvere accanto alle radici con cadenza almeno settimanale.

Può curare le piante per interni. Grazie ai suoi principi attivi nutrienti, la cannella può evitare che si rovinino o appassiscano. Basta spruzzarne una quantità nel vaso della pianta in questione e ripetere l’operazione dopo 2 o 3 settimane.