Impossible Foods: dopo la carne ora creeremo il latte dalle piante

44

Impossible Foods ha debuttato con la sua carne di maiale a base di piante in un evento a Las Vegas. In una recensione la carne di maiale è stata descritta come deliziosa e ha la stessa consistenza della carne di maiale vera. Ora, secondo Impossible Foods potrebbe arrivare il latte dalle piante con lo stesso gusto e lo stesso comportamento in cucina di quello vaccino.

La compagnia ha annunciato durante una conferenza stampa un piano per raddoppiare l’area di ricerca e sviluppo per mettere a punto altri cibi dopo la carne, fra cui appunto il latte, utilizzando 700 milioni di dollari di finanziatori raccolti quest’anno.

All’evento è stato presentato un primo prototipo della bevanda, usato per preparare un cappuccino per mostrare la facilità con cui si mescola al caffè e può formare una schiuma. Gli ingredienti al momento sono segreti, ma sono di origine vegetale. “Vogliamo produrre un latte – ha affermato il Ceo della compagnia Pat Brown – che un consumatore di latticini sceglierebbe”.

Quello della carne ‘sintetica’ è un business molto promettente nell’ultimo periodo, non senza polemiche, con la protesta dei produttori di carne ‘vera’ che è arrivata fino all’Europarlamento, che dovrà decidere in questi giorni se quella di origine vegetale può essere comunque chiamata carne.

Anche sul latte c’è già stata battaglia, con la corte di giustizia Ue che ha deliberato ad esempio che quello di soia non può essere chiamato appunto ‘latte’.