Perché faccio la dieta e non dimagrisco? Le calorie che assumi non sono sufficienti

56

Perché faccio la dieta e non dimagrisco? È forse la domanda più frequente alla quale i dietisti si trovano a dover rispondere. Un’ eccessiva restrizione calorica comporta la riduzione del metabolismo basale (è il minimo dispendio energetico necessario a mantenere le funzioni vitali e lo stato di veglia) e l’organismo si abitua a sopravvivere con meno calorie, abbassando le proprie funzioni. Questo fenomeno comporta: diminuzione delle energie da dedicare alle attività quotidiane, stanchezza cronica, diminuzione del desiderio sessuale, diminuzione delle masse muscolari.

Se non assumiamo le calorie necessarie a mantenerci in salute, il nostro corpo recepisce un pericolo e blocca la perdita di peso, perchè considera le scorte necessarie a restare in vita: ecco quindi che si può creare il paradosso di una persona che mangia meno di quanto dovrebbe e non riesce a perdere i kg di troppo.

Altre motivazioni che possono portare a non perdere peso pur stando a dieta sono condizioni di salute di base che non si conoscono, come ad esempio una forma di diabete non ancora conclamata, problemi alla tiroide oppure ancora forme di pre-menopausa o andropausa. Anche in questo caso, con un medico specializzato supera il problema dall’inizio, partendo dalla storia clinica del paziente e prescrivendo le analisi del sangue più adatte.

CALORIE E DIMAGRIMENTO

Nonstante il vincolo calorico sia fondamentale per la riuscita di un qualsiasi programma dietetico, non deve trasformarsi nell’aspetto alimentare più importante. La restrizione calorica dev’essere solo una caratteristica della dieta che deve tener conto di molti altri aspetti, a volte ben più importanti, del semplice controllo delle calorie.